A Pisa continua la guerra mediatica

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui
a Pisa continua la guerra mediatica

a Pisa continua la guerra mediatica

A Pisa  la guerra mediatica continua, a colpi di annunci anche al veleno come quello di questa mattina dove Petroni dichiara di voler denunciare Dana in quanto a dire dell’attuale proprietario dell’Ac Pisa 1909 i conti sarebbero a posto e non disastrosi come dichiarato nei giorni scorsi dal capocordata di Equitativa.
La pace sulla citta’ toscana non vuol proprio regnare, dal primo agosto va avanti questa crociata, sembra quasi una caccia al’untore di medioevale memoria, contro proprietari e cordate, ma alla fine gli unici a pagare sono i tifosi che ormai hanno il morale sotto i tacchi. Per fortuna che si e’ ricominciato a giocare a calcio, ed i 7 punti in classifica frutto di due vittorie, un pari ed una sconfitta hanno fatto scordare le vicende societarie, ma domani c’e’ lo scoglio Frosinone che appare all’orizzonte. Al Matusa sara’una battaglia con i Ciociari, che in casa danno il meglio di se, con due vittorie, che li hanno portati al secondo posto in coabitazione con i neroazzurri.
I precedenti non sono favorevoli alla squadra toscana, memori anche di quanto accaduto quel 25 maggio 2014, dove i sogni di gloria del Pisa si infransero contro i Ciociari che con il 2-1 finale andarono in finale Playoff di Legapro.
Ma oggi  e’ tutta un’altra storia,  e con la grinta e con il cuore l’impossibile puo’ diventare possibile.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: