Avellino-Cittadella: sprofondo biancoverde, Toscano a rischio?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
avellino-cittadella

Mimmo Toscano

Avellino-Cittadella: non c’è stato il pubblico delle grandi occasioni ma i tifosi irpini hanno incitato fino il novantesimo ed oltre  i propri calciatori. Il primo tempo si apre con gli irpini che provano a fare gioco ma i ritmi sono troppi bassi. Al diciannovesimo arriva il primo squillo dei lupi con Belloni che ci prova con un tiro che va sul fondo. Al trentacinquesimo ancora i lupi che ci provano con capitan D’Angelo che su calcio d’angolo impatta di testa ma la palla va fuori. La ripresa di Avellino-Cittadella si apre con un cambio per i padroni di casa: fuori Castaldo e dentro Mokulu. L’Avellino parte forte e ci prova prima con D’Angelo e poi con Soumarè con un tiro che viene deviato in angolo. Al sessantasettesimo occasione chiave per l’Avellino. Calcio di rigore, dagli undici metri va Ardemagni che spiazza Alfonso ma manda incredibilmente fuori. Cala il silenzio al Partenio per l’occasione sprecata. Al settantaquattresimo è ancora l’Avellino che va vicino alla rete con Asmah che da pochi passa manca l’appuntamento con il pallone. Goal sbagliato goal subito e a punire i lupi ci pensa l’ex Arrighini che con una girata su disimpegno sbagliato di Soumarè punisce Radunovic, è il gol partita di Avellino-Cittadella. L’Avellino ci prova fino alla fine ma il Cittadella porta a casa i tre punti. Fischi copiosi del pubblico irpino.

Avellino-Cittadella: lupi ultimi in classifica, Toscano a rischio?

Dopo Avellino-Cittadella la classifica dei biancoverdi è preoccupante, 2 punti in 5 giornate e ultimo posto solitario, davvero una brutta situazione per i lupi. I biancoverdi in Avellino-Cittadella sono stati anche sfortunati, il rigore di Ardemagni avrebbe potuto cambiare di molto le sorti del match. A preoccupare i tifosi irpini è la difficoltà ad andare in gol dell’Avellino, 2 gol fatti in 5 partite sono davvero un magro bottino, se si pensa che Castaldo, Mokulu e Ardemagni sono attaccanti di ottimo livello per la serie B. Per quanto riguarda Mimmo Toscano, il mister dei lupi non sembra per ora in discussione, la società del presidente Taccone sa che questa squadra di giovani ha bisogno di tempo per amalgamarsi. Il campionato di serie B però non aspetta nessuno, la prossima trasferta di Vicenza potrebbe essere decisiva per l’ex allenatore della Ternana, dopo Avellino-Cittadella le prove d’appello sono già finite per i lupi.

  •   
  •  
  •  
  •