Serie B Pisa, Gattuso si scaglia contro la società

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui
Gattuso si scaglia contro la societa'

Gattuso si scaglia contro la societa’

Buona la prova del Pisa ieri sera al Matusa contro il Frosinone. I toscani hanno rischiato, addirittura, di vincere se Montella, tutto solo davanti al portiere, non avesse fallito una nitida occasione da rete. Un punto che fa morale in classifica, ma nel dopo partita Gattuso si scaglia contro la societa‘ in maniera netta, rea di essere ancora assente.
Il mister dei toscani dice di essere disposto insieme ai suoi giocatori , a sedersi intorno ad un tavolo per discutere con la societa’ delle varie problematiche che sono presenti.
La pazienza ormai e’ agli sgoccioli per i componenti della squadra, pare che ancora ai componenti dello staff non siano stati pagati premi relativi alla scorsa stagione, cosi’ come ai magazzinieri ed ai giocatori, di seguito le parole del Mister “Non si può parlare di calcio, è inutile. Poi va a finire che si rovina anche il rapporto tra me e loro; io sono uno molto esigente e lo so bene. La quotidianità me la faccio scivolare addosso, vado avanti grazie al rapporto creato con i ragazzi e con la città, ma se la quotidianità la vivo male anche con loro, ditemi che senso ha continuare. Tante volte devo far finta di parlare di calcio giocato, devo sopportare tutti i problemi che ci sono in giro visto che molta gente lavora senza contratto, ad esempio il mio staff che da febbraio non prende neanche i rimborsi spesa”.
Non si capisce il perche’ sia stato preso un nuovo rappresentante in società tale Anellucci che di professione fa il procuratore, quando una persona di riferimento esiste nella figura di quello che dovrebbe essere e cioe’ il DS Lucchesi.
Urge un confronto subito, prima che l’ammutinamento sia cosa fatta, un incontro tra le parti e’ possibile, ed e’ comunque vergognoso che componenti societari si presentino regolarmente in tribuna e non parlino con nessuno della squadra. Questo e’ un ottimo gruppo, che con grinta e cuore sta facendo cose incredibili e sarebbe veramente un peccato disperdere una professionalita’ che non ha eguali. Urge inoltre tesserare Lazzari e Mudingayi , che comunque si allenano con il gruppo perche la coperta per il centrocampo e’ cortissima con i tre disponibili  Verna, DI Tacchio e Sanseverino che hanno giocato tutti i minuti delle cinque partite.
Oggi partiranno finalmente i lavori di ristrutturazione dell’Arena Garibaldi, che saranno conclusi in circa due settimane, ma il problema piu’ grosso e’ trovare una sede per il prossimo match contro l’Ascoli che ad oggi non c’e’. E’ una situazione paradossale quella che vediamo a Pisa, ma con un pizzico di volonta’ da parte della societa’ si puo’ risolvere senza problemi per non fare affondare il vascello.

  •   
  •  
  •  
  •