Pisa, il fondo arabo ha versato la caparra

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui

Pisa Come anticipato da noi nell’articolo di ieri, il fondo arabo Equitativa ha versato l’anticipo di euro 310 mila come caparra per l’acquisto dell’ Ac Pisa 1909. Vedremo quali saranno le reazioni dell’attuale amministratore Petroni Lorenzo in rappresentanza di Britaly Post, che nei giorni scorsi aveva accusato il fondo di inadempienza per il mancato versamento nei termini dell’anticipo.
L’annuncio e’ stato comunicato dallo stesso Dana con queste parole: ” Il versamento sarà visibile sul conto corrente del notaio – ha spiegato – nei prossimi giorni. Ci abbiamo messo qualche giorno in più del previsto perchè non semplice trasferire una somma così importante, con la relativa documentazione, da Dubai all’Italia. Ma ora dimostriamo, una volta di più, che facciamo sul serio e che siamo realmente interessati all’acquisto della società. Abbiamo già comunicato anche al sindaco Filippeschi l’avvenuto bonifico”.
Nel frattempo giungono buone notizie sul fronte dei lavori di adeguamento dell’Arena Garibaldi, NGM si occupera’ in toto dell’adeguamento, si attende nel frattempo la firma dell’attuale proprieta’ della convenzione con il Comune di Pisa per quanto concerne  la gestione dell’impianto pisano.
C’e’ da risolvere il grosso nodo relativo all’impianto di videosorveglianza, ma  si punta comunque se non ci sono intoppi ad aprire l’Arena al pubblico per la partita interna che si giochera’  l’ otto Ottobre con capienza ridotta.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: