Serie B, probabili formazioni Vicenza Avellino: Castaldo out per infortunio, al suo posto Mokulu

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Probabili formazioni Vicenza Avellino: Toscano non potrà contare su Gigi Castaldo infortunatosi martedì sera. Pronto il belga Mokulu dal 1′.

romeo menti stadium vicenza

romeo menti stadium vicenza

Vicenza e Avellino si affronteranno questo pomeriggio (sabato 24 settembre 2016) alle ore 15 presso lo stadio ‘Romeo Menti’ di Vicenza. Sfida che ha già il sapore di uno scontro salvezza vista la difficile situazione di classifica che le due squadre stanno affrontando in questo avvio di Serie B.

VICENZA – La squadra allenata da Franco Lerda arriva alla gara contro l’Avellino dopo aver affrontato due trasferte consecutive (prima Salerno poi Ascoli), per altro a pochissimi giorni di distanza l’una dall’altra per via del turno infrasettimanale. I veneti hanno conquistato 3 punti nelle due gare appena citate, vincendo all’Arechi contro la Salernitana per 3-2 e perdendo per 2-0 al Del Duca contro l’Ascoli. Quella contro gli irpini potrebbe dunque essere la partita della rinascita e del rilancio in classifica dei biancorossi che sono ancora a secco di vittorie davanti al proprio pubblico. Inoltre il Vicenza non ha realizzato ancora un gol in casa, subendone invece 2 all’esordio contro il Carpi. Nelle due sfide disputate al Menti il bottino è di un solo punto conquistato, ottenuto contro il Bari (partita terminata sullo 0-0).
Per quanto riguarda la probabile formazione che scenderà in campo, invece, Lerda sembra orientato a confermare il 4-2-3-1 dell’ultima gara con Raicevic unica punta supportato dal trio Vita, Galano, Siega. Non ce la fa Rizzo a recuperare dall’infortunio. Mentre non sarà della gara anche Adejo assente per via della squalifica. Conferme in porta per Benussi e a centrocampo per Signori che sarà affiancato da Bellomo. Dietro, infine, andrà a posizionarsi Esposito al fianco di Bogdan.

AVELLINO – Gli irpini sono in crisi profonda. La vittoria manca da mesi ormai (l’ultima in Serie B risale ad Aprile quando i biancoverdi si imposero per 2-1 in trasferta a Lanciano lo scorso campionato) e l’atmosfera inizia a diventare pesante. Sul banco degli imputati sono finiti in ordine il presidente Taccone, l’allenatore Toscano e infine i calciatori accusati di non dare il massimo con la casacca biancoverde. L’Avellino di queste prime uscite è fuori di  dubbio una squadra non ancora matura. Una delle motivazioni può essere, e sicuramente lo è, la giovanissima età della rosa. Questa però non può diventare una buona attenuante per giustificare i magri e scarsi risultati conquistati dopo 5 turni. I punti dei lupi sono appena 2, tutti in casa. In trasferta l’Avellino arranca maledettamente, con una difesa spesso, anzi quasi sempre, in totale confusione, guidata sulla carta da gente esperta e navigata per la categoria. Gente che, però, nei fatti, si dimostra più spaesata di altri alla prima da professionisti.
Mister Toscano, nonostante la continua latitanza della vittoria si dice fiducioso, incolpando, spesso, la dea bendata. La trasferta imminente di Vicenza potrebbe essere già decisiva per il futuro del tecnico calabrese, che è comunque legato alla società irpina da un triennale.
La probabile formazione di Toscano vedrà diverse novità a partire dall’attacco dove Castaldo non riesce a essere della gara a causa di un trauma alle vertebre rimediato contro il Cittadella. Non ci sarà, inoltre, Gavazzi che tornerà addirittura in primavera. Potrebbe perciò essere rispolverato Jidayi in posizione di centrocampista.

Serie B, probabili formazioni Vicenza Avellino:

Vicenza (4-2-3-1): Benussi; Pucino, Esposito, Bogdan, Zaccardo; Bellomo, Signori; Vita, Galano, Siega; Raicevic. Allenatore: Lerda.
Avellino (3-5-2): Radunovic; Diallo, Dijimisti, Gonzalez; Asmah, Jidayi, Crecco, Paghera, Belloni; Ardemagni, Mokulu.

  •   
  •  
  •  
  •