Virtus Entella Perugia 2 a 1, decide Caputo

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

caputo entella
Torna a gioire la Virtus Entella e lo fa contro il Perugia. Vittoria per 2 a 1, rete decisiva di Caputo nella ripresa. Tre punti sudati viste le tante occasioni avute dagli ospiti, ma i padroni di casa sono stati bravi a capitalizzare l’occasione avuta nel secondo tempo. La quinta giornata di campionato vede al Comunale di Chiavari affrontarsi Virtus Entella e Perugia. Umbri fermi a 3 punto, frutto di tre pareggi ed una sconfitta. Liguri due punti sopra, 5 sono quelli conquistati fino ad oggi, una vittoria, due pareggi ed un ko. Un minuto di silenzio prima del match in ricordo di Osvaldo Neri, il tifoso del Perugia morto sabato scorso per un malore durante il derby con la Ternana. Presente in tribuna Fabrizio Preziosi, dirigente Genoa, e Cristiano Scazzola, ex tecnico della Pro Vercelli.
Partono forti gli ospiti con Di Carmine che riceve palla sul secondo palo, la sua conclusione termina di poco a lato.
Reagisce subito l’Entella e alla prima occasione passa in vantaggio al 5′: su azione di calcio d’angolo Ceccarelli svetta di testa eludendo la marcatura di Di Chiara e supera Rosati. Virus Entella 1 Perugia 0.
Il Perugia accusa il colpo e 1′ dopo l’Entella sfiora il bis: pallonetto da fuori area di Masucci che si stampa sulla traversa, che brivido per la squadra di Bucchi.
Ancora Entella protagonista e nella frazione di 1′ prima Cutulo (sinistro di poco alto) e poi Masucci (colpo di testa) vanno vicini al gol.
La squadra di Breda allenta la presa ed esce fuori il Perugia. Di Chiara al 24′ conclude dalla distanza, palla di poco a lato, poi ci prova Nicastro, tiro fuori. Il gol per il Perugia è nell’aria e arriva al 34′ con Nicastro su traversone di Ricci dalla destra. Virtus Entella  1 Perugia 1.
Nel finale il Perugia prova ad affondare ancora, ma l’Entella fa buona guardia: termina così in pareggio per 1 ad 1 il primo tempo, buona Entella nei primi minuti, poi il Perugia è salito in cattedra meritando il pareggio.
Nella ripresa parte con il piede giusto l’Entella, al 2′ ci prova Zebli, tiro a lato. Al 12′ grande occasione per Guberti che su assist di Di Carmine fallisce un facile tap-in vincente davanti a Iacobucci: l’ex Sampdoria davanti al portiere dei padroni di casa calcia debolmente, si dispera Bucchi in panchina. Ancora Perugia pimpante, ancora con Guberti il cui tiro dal fuori area termina a lato. Poi è il turno di Nicastro il cui colpo di testa cu cross di Ricci finisce alto sopra la traversa.
La squadra di Breda prende coraggio e al 23′ conclude per la prima volta in porta in questo secondo tempo: la conclusione di Caputo su suggerimento di Tremolada è parato senza problemi da Rosati. Il numero 9 dell’Entella non molla e al 27′ porta la sua squadra in vantaggio sfruttando un grave errore difensivo del Perugia: Caputo in contropiede resiste alla carica della difesa umbra e a tu per tu con Rosati non sbaglia Virtus Entella 2 Perugia 1.
La squadra di Breda ha trovato la rete del vantaggio alla prima grossa occasione della ripresa e dopo aver sofferto la pressione e le iniziativa ospite trova un’importantissima vittoria. La squadra sale così a quota 8 punti, in piena zona play off, resta ferma a 3 il Perugia fischiato dai propri tifosi. Gioca la squadra di Bucchi, crea ma torna a casa con un pugno di mosche.

VIRTUS ENTELLA 2
PERUGIA 1
Rete:5′ pt Ceccarelli, 35′ Nicastro, 27′ st Caputo
VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci, Belli Ceccarelli Pelizzer Iacoponi, Moscati Di Paola (1′ st Sini) Troiano, Masucci (20′ st Beretta), Cutolo (12′ st Tremolada) Caputo. All. Breda. In panchina: Paroni, Benedetti, Diaw, Mota Carvalho, Havlena, Baraye.
PERUGIA (4-4-2): Rosati, Del Prete Volta Monaco Di Chiara, Zebli Ricci Acampora (31′ st Di Nolfo) Di Carmine (23′ st Bianchi), Nicastro (34′ st Traore) Guberti. In panchina: Elezaj, Imparato, Didiba, Dezi, Belmonte, Alhassan. All. Bucchi
Arbitro: La Penna
Note: ammoniti Volta, Del Prete, Ceccarelli

  •   
  •  
  •  
  •