Bari, a Brescia “solo” un pari e tanto spettacolo: al Rigamonti finisce 1-1

Pubblicato il autore: luca giannuzzi Segui

Brescia - Bari
Nell’anticipo della 7ma giornata di Serie B, Brescia e Bari hanno dato vita ad un match spettacolare: allo stadio Rigamonti è finita 1-1, con i ragazzi di Stellone che hanno dato segnali incoraggianti per il proseguo della stagione.

BRESCIA – E’ stato un pareggio spettacolare quello tra Brescia e Bari, con i padroni di casa bravi a sfruttare un’ingenuità del portiere Ichazo, mentre gli ospiti hanno “aspettato” di subire lo svantaggio, per poi reagire e trovare un gran gol con Franco Brienza. In realtà l’1-1 del Rigamonti va stretto al Bari di Stellone, capace di dominare per quasi tutta la gara, facendo prevalere la qualità dei propri interpreti sull’undici bresciano.

IL PRIMO TEMPO: SOLO IL BARI IN CAMPO – Nonostante le pesanti assenze di Maniero, Monachello, Moras e Di Cesare, i biancorossi hanno dimostrato di poter ambire ai vertici della classifica, in particolare nei primi 45 minuti, dove hanno messo a ferro e fuoco l’area difesa dal portiere Minelli: Brienza e De Luca, la coppia “leggera”, ha cercato in tutti i modi il gol del vantaggio, sfiorandolo in più circostanze, aiutati anche da un Martinho ispirato ma poco preciso nel momento della conclusione, ai quali si è aggiunta la fisicità a centrocampo di Fedele, fermato solo da un legno negli ultimi istanti della prima frazione di gioco.

Leggi anche:  Dove vedere Reggina Brescia streaming e diretta Tv Serie B

IL SECONDO TEMPO: FLOP ICHAZO, TOP BRIENZA – Nella ripresa, il Bari ha mostrato invece alcune delle lacune viste nella sconfitta contro il Benevento, insite in particolare nella figura del portiere Ichazo, chiamato a rimpiazzare Micai, escluso a causa di questioni contrattuali. L’ex Torino si è mostrato timido già dai primi interventi, combinandola grossa al 53′, dove una sconsiderata uscita al limite dell’area di rigore ha regalato a Caracciolo la rete dell’1-0.
La reazione del Bari non si è fatta attendere, con Brienza, l’uomo di maggior qualità tra i biancorossi, che ha siglato al 62′ il gol del pari con un sinistro di rara potenza e precisione, imprendibile per l’estremo difensore avversario. Sebbene il Bari abbia cercato fino all’ultimo la rete del vantaggio, con Boateng  nel finale vicinissimo a regalare il successo ai galletti, il punteggio è rimasto invariato, lasciando soddisfazione nel Brescia di Morosini e Bonazzoli, e tanta amarezza tra i ragazzi di Stellone.

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la nona giornata

OTTIMISMO PER IL FUTURO – Di certo 9 punti in classifica non sono da buttare, ma dal Bari di quest’anno è lecito aspettarsi qualcosa in più: la trasferta di Brescia ha dato sicuramente segnali incoraggianti ad allenatore e tifosi, mostrando che la squadra è capace di reagire anche nelle situazioni di difficoltà. I galletti vogliono (e devono) tornare nuovamente ad esultare, magari già dalla prossima sfida casalinga contro la Virtus Entella.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,