Perugia-Avellino 3-0 , è crisi nera per i lupi. Toscano: “Non ha funzionato nulla”

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
perugia-avellino

Domenico Toscano

Perugia-Avellino, ancora una sconfitta per i biancoverdi irpini, pesante K.O. quello subito al Curi, tre gol subiti ed una sensazione di impotenza per gli uomini di Mimmo Toscano. Avellino mai in partita, biancoverdi che sprofondano in classifica, solo 6 punti in 8 giornate e penultimo posto insieme al Vicenza. Perugia-Avellino è stato un monologo biancorosso, i grifoni di Bucchi hanno dominato il primo tempo, chiuso in vantaggio di due reti grazie alle segnature di Monaco e Di Carmine. Nella ripresa di Perugia-Avellino gli irpini tentano una reazione ma non riescono praticamente mai ad essere pericolosi dalle parti di Rosati. E’ ancora Di Carmine all’84’ a dare l’esatta dimensione al punteggio realizzando la personale doppietta in contropiede su perfetto assist di Acampora. Terza vittoria consecutiva per gli umbri, che si rilanciano in classifica dopo un avvio di campionato balbettante. E’ buio pesto in casa Avellino, disastroso il rendimento esterno degli irpini, un punto, un gol segnato e otto subiti, c’è molto da lavorare per Toscano, sempre sulla graticola dopo l’ennesima debacle.
Nel dopo Perugia-Avellino il mister biancoverde analizza la netta sconfitta dei suoi:”“Non abbiamo fatto una buona partita. Ci sono stati superiori in tutto. Ci aspettavano e noi abbiamo sbagliato tantissimo. Insomma non cerco giustificazioni nelle assenze, specie anche quella di Ardemagni a gara in corso, ma non abbiamo avuto la forza di reagire”. A  chi gli chiede se la colpa degli scarsi risultati dell’Avellino dei troppi giovani Toscano risponde:”L’esperienza la dobbiamo acquisire subito. I giovani vanno bene ma non ci aspetta nessuno quindi dobbiamo rialzarci subito. Mi rammarica la prestazione davanti ad un pubblico che è arrivato qui in massa. Peccato perché dopo Vicenza e Pro Vercelli eravamo in crescita. Abbiamo peccato in tensione. E non va bene specie in serie B”. “Una squadra in serie B deve avere resistenza mentale e in questo momento sembra mancare. Se questo avviene in serie B si fa fatica quindi dobbiamo lavorare su questo”. Dopo Perugia-Avellino è ancora tempo di processi in casa biancoverde e sabato prossimo al Partenio arriva lo Spezia di Di Carlo, tempi duri per i lupi.

Leggi anche:  Dove vedere Avellino Catania streaming e diretta Tv Serie C
  •   
  •  
  •  
  •