Abodi Pisa, il duro attacco di Cosmi: “Noi riscuotiamo ogni 11 del mese. Altrove non c’è neppure una società”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
Abodi Pisa, Cosmi critica il presidente di Lega Serie B

Abodi Pisa, Cosmi critica il presidente di Lega Serie B

E’ bufera in serie B dopo le dichiarazioni rilasciate ieri al termine di Pisa-Trapani dal tecnico dei siciliani Serse Cosmi. L’allenatore è duramente intervenuto sulla situazione societaria del Pisa prendendo di mira, in particolare, il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi, accusato da Cosmi di “tutelare” il club toscano, alle prese con le note vicende societarie. Abodi Pisa, l’attacco di Cosmi – Dichiarazioni che faranno discutere quelle rilasciate da Cosmi al termine del match, conclusosi con la vittoria per uno a zero in favore del Pisa. Queste le parole del tecnico dei siciliani riportate da Tuttosport.

 “Gattuso lo conosco da una vita e ci accomuna la passione enorme che abbiamo per il calcio. Sono contento per lui che, nonostante lavori in mezzo a enormi difficoltà, ha il presidente Abodi che lo tutela. Non ho niente contro la squadra e i suoi tifosi  ma sarei sicuro di sapere cosa ne pensano gli altri 21 presidenti di quello che sta accadendo. Abodi, che è una persona che stimo, anzi stimavo, dedica le sue energie quotidianamente al Pisa. Noi siamo ultimi in classifica, senz’altro anche per colpa nostra, ma riscuotiamo l’11 di ogni mese. Qui invece mi dicono che non c’è neppure una società”

La replica del presidente Abodi non si è fatta attendere ed è stata affidata ad una dichiarazione riportata dall’ANSA.

“Il compito della Lega è tutelare gli interessi generali del campionato e degli associati. Conoscendomi, Serse Cosmi avrebbe dovuto sapere che non mi occuperei dell’interesse particolare in contrasto con quelli generali”.

Sulla polemica è intervenuto anche il tecnico del Pisa, Rino Gattuso

“L’anomalia non è saltare qualche stipendio, ma pagarli senza versare i contributi. Credo che Abodi abbia fatto un lavoro per cercare di garantire la regolarità del campionato e gli obblighi della Lega verso tutti i suoi associati”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: