Bari, al San Nicola arriva il Carpi: contro gli emiliani c’è voglia di riscatto

Pubblicato il autore: luca giannuzzi Segui

Bari Carpi curva nord San Nicola
Archiviato lo sfortunato pareggio contro lo Spezia, il Bari di Colantuono torna domani al San Nicola per la sfida con il Carpi: partita sulla carta non impossibile,  i pugliesi vogliono tornare a vincere davanti al loro pubblico.

BARI – Nonostante il cambio di guida tecnica, il Bari del presidente Giancaspro non riesce ancora a decollare: nell’esordio in biancorosso di mister Colantuono, la sfortuna ha impedito a Maniero e compagni di trovare una vittoria contro lo Spezia, gettando nello sconforto squadra e tifosi.

ARRIVA IL CARPI – Il calendario però si è dimostrato benevolo con il Bari, il quale domani ospiterà allo stadio San Nicola il Carpi: reduce dalla retrocessione dalla Serie A, la squadra emiliana sta disputando un discreto campionato, al momento aggrappata all’ottavo posto in classifica che significa “play-off“. Il Bari dal canto suo se la passa peggio, sebbene i valori delle due rose restino abbastanza simili, con i pugliesi da settimane ancorati ad un dodicesimo inaspettato ad inizio stagione.

SI PUNTA SUL 4-3-3 – Contro il Carpi, i ragazzi di Colantuono avranno l’occasione di rilanciarsi, e soprattutto di ritrovare un successo che manca ormai dalla gara interna contro la Pro Vercelli dello scorso 29 ottobre. Secondo le ultime indiscrezioni, il Bari dovrebbe schierarsi nuovamente con il 4-3-3 già visto nell’ultima uscita: Sabelli e Fedele potrebbero essere gli unici a dover rifiatare, in particolare lo svizzero dopo l’autorete con lo Spezia, dando spazio a Daprelà e Furlan, reinventato per l’occasione come mezzala di centrocampo. In attacco si va verso la conferma del trio De Luca – Maniero – Brienza, tutti autori di una discreta prova nel nuovo modulo, mentre arrivano pessime notizie da Monachello, il quale dovrà operarsi per un’ernia e a gennaio farà ritorno all’Atalanta.

CAPITOLO MERCATO – Intanto negli uffici del Bari si parla di mercato, e il ds Sogliano è già al lavoro per trovare i rinforzi giusti per puntare alla Serie A: i nomi che circolano sono di altissimo profilo e corrispondono a quelli di Brivio e Lodi, entrambe pedine di straordinaria qualità per la categoria.

Adesso però contano solo i risultati sul campo, e i galletti hanno tutte le carte in regola per rialzare una volta per tutte la cresta.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,