Il Pisa che verrà

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta

Aggiornamenti calciomercato Pisa al rientro da Storo

Ancora poche ore e sapremo finalmente chi sarà l miglior offerente per diventare il nuovo proprietario del Pisa calcio. In netto vantaggio,  e ormai lo diciamo da settimane c’è la cordata dei Fratelli Corrado, mentre molto più staccati abbiamo Ruggeri, su Sportativa c’è il massimo riserbo, ma non è sparita del tutto, l’offerta sarà presentata mentre Mian è solo una ruota di scorta utile in caso di fallimento delle altre trattative. Comunque vada il Pisa avrà un nuovo proprietario, il nodo da sciogliere resta il pagamento da effettuare a Petroni, infatti se il 10% deve comunque essere garantito subito, il restante è da concordare e Corrado offrirebbe una piccola parte in anticipo, mentre il resto sarebbe versato a fine campionato. I debiti, da quanto riporta il Tirreno, ammontano a circa 4-5 milioni di euro, per cui gli attuali proprietari dovranno accontentarsi delle briciole, e comunque dovranno mettersi una mano sul cuore, la vendita deve andare in porto pena fallimento della società, ciò che nessuno di noi si augura.
Con la nuova proprietà a Gennaio bisogna rinforzare la squadra, se per la difesa sembra tutto a posto essendo una delle migliori della serie, per centrocampo ed attacco mancano sicuramente degli uomini decisivi. Possibili obiettivi sono Vargas, attualmente svincolato,  Gilardino anche se dovrà abbassarsi lo stipendio causa tetto salariale, per Cassano solo voci ma l’affare  è comunque possibile, piace anche Vacca del Foggia, come esterno possibile un ritorno di fiamma su Torromino già trattato da Lucchesi in passato ed arrivato ad un passo dal vestire la maglia neroazzurra. Sfuma Macheda che attualmente si allena con il Bari, mentre in uscita ci sono Montella e Lupoli che ha richieste da parte di Nottingham Forrest, Brighton ed Ipswich Town.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Cagliari: da partente a titolare, Ranieri vuole lui in campo stasera ma…
Tags: