Infortuni Salernitana, ko anche Odjer per un mese

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore
Moses Odjer

Moses Odjer

Brutte notizie in casa Salernitana:Moses Odjer si è infortunato e si parla di uno stop di circa un mese. Durante il match contro il Latina, sabato pomeriggio, il centrocampista granata si è fatto sostituire ad inizio ripresa da Della Rocca a causa di un dolore alla gamba destra.
Nella giornata di oggi Odjer è stato sottoposto ad una risonanza magnetica che ha tolto ogni dubbio: per lui  una lesione muscolare di secondo grado a carico del vasto intermedio del quadricipite destro.
Il sito web ufficiale della Salernitana ha diramato un comunicato stampa con le seguenti parole:
“La risonanza magnetica a cui si è sottoposto Moses Odjer in data odierna presso il centro polidiagnostico Check Up ha evidenziato una lesione muscolare di secondo grado a carico del vasto intermedio del quadricipite destro. L’atleta ne avrà per almeno quattro settimane”.
Mister Sannino dovrà quindi fare a meno dei suoi due centrocampisti più “affidabili”: oltre il ghanese è infortunato anche Busellato, reduce da alcuni problemi al ginocchio sinistro. Con Della Rocca non ancora al top e Ronaldo non ancora in grado di mantenere la stessa grinta per gli interi novanta minuti, Sannino potrebbe riproporre Zito nel ruolo di mezzala sinistra.
L’infortunio di Odjer è arrivato in un momento abbastanza complicato per la formazione granata: lunedì sera, la Salernitana giocherà, infatti, in casa contro la Pro Vercelli. Si aprirà poi un ciclo di fuoco con le gare di Bari, Frosinone, Carpi, Avellino e Perugia, tutte prima della sosta natalizia.
Delle cinque, due saranno giocate in casa (Carpi e Perugia), mentre tre in trasferta (Bari, Frosinone e Avellino). Molto probabilmente Odjer riuscirà ad essere nuovamente in campo nella trasferta di Avellino, partita che si giocherà allo stadio Partenio il giorno della Vigilia di Natale.
Intanto dovranno dare del loro meglio Ronaldo, Zito, Della Rocca e Busellato, che dovrebbe riprendere a giocare a breve. In questo complesso intrico di infortuni, mister Sannino sicuramente non farà marcia indietro sul suo modulo prediletto, il 3-5-2 o il 3-4-1-2, variabile a seconda della posizione che va ad assumere Rosina in mezzo al campo.
Senza Odjer la Salernitana potrebbe incappare in parecchi ostacoli visto che è proprio il ghanese con il suo lavoro di non possesso palla che riesce a tenere la giusta distanza tra le parti, distanza che a volte è anche troppa, al punto che anche un passaggio degli avversari a trenta metri della porta granata potrebbe avere disastrose complicazioni, addirittura portare alla rete.
Il dato di fatto però resta: Odjer è infortunato e la squadra dovrà cercare di mantenere lo stesso il giusto equilibrio in campo.
Per quanto riguarda, infine, la gara contro la Pro Vercelli, è lo stesso tecnico della squadra piemontese, Varini, ad affermare le possibilità della Salernitana:  “E’ una squadra da play-off, parecchie squadre stanno facendo fatica nonostante organici importanti, vedi il Cesena. Per me la Salernitana non ha punti deboli: ha un portiere importante come Terracciano, tre difensori davvero bravi, Odjer a centrocampo, davanti gente come Coda, Rosina e Donnarumma che in serie B spostano gli equilibri. Poi c’è Ronaldo, che riprenderei già domani mattina se solo potessi. Non so perchè stia incontrando difficoltà – ha concluso – Sannino è un ottimo tecnico ed ha esperienza”.

  •   
  •  
  •  
  •