Pisa: ancora sei giorni. Corrado l’unico in corsa per l’acquisto

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta

Corrado
Ancora sei giorni e sapremo finalmente la reale entità dell’offerta che la Magico Srl con a capo i fratelli Corrado, offrirà a Petroni per togliere il disturbo.
Dai quattro soggetti iniziali interessati alla trattativa si sono via via defilati Mian, che al massimo potrebbe essere socio di minoranza con i nuovi soggetti o il salvatore in caso di fallimento della trattativa, Dana e Sportativa spariti così come si erano presentati in Agosto, mentre Ruggeri anche se in corse non avrebbe chance di successo finale.
La cifra finale che i Corrado offriranno sarà compresa tra i sette e gli otto milioni di euro debiti compresi, con eventuali bonus legati al rendimento della squadra in campionato.
La notizia apparsa ieri sera di un interessamento della Dussmann alla trattativa è stata seccamente smentita, e quindi i Corrado a meno di grosse sorprese corrono da soli.
Nel frattempo i lavori di adeguamento dell’Arena Garibaldi procedono spediti, e si conta di aumentare la capienza dell’impianto pisano in occasione della partita casalinga contro il trapani, fino a 10000 spettatori. All’appello mancherebbero 5000 spettatori che rappresenta la capienza massima dell’Arena, ma l’aumento sarà possibile non prima del prossimo anno a causa delle lungaggini che riguardano l’adeguamento strutturale del famoso curvino che è inagibile.
Nel frattempo la squadra si prepara per la trasferta di Avellino, Gattuso lavorerà sul reparto avanzato che non segna da ormai 388′ minuti, troppo per una squadra che punta alla salvezza, peggio della squadra dell’allenatore calabrese fece quella della stagione 83/84, anno del campionato in Serie A con alla guida Pace e poi Vinicio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: