Pisa: ci sono le offerte, entro le 10,00 la risposta di Petroni

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta

Abodi-Serie-B
Finalmente ci siamo, entro le dieci di questa mattina sapremo se la società Neroazzurra avrà una nuova proprietà ed un nuovo Presidente, tutto dipende dalla risposta dell’attuale proprietà che come ricorda il comunicato della Lega dovrà avvenire entro le 10,00.
Ieri pomeriggio sono state presentate due offerte con tanto di bonifico del 10% a garanzia , una della Magico Srl con i Fratelli Corrado capocordata, ed un’altra anche se leggermente fuori tempo limite dalla IPM di Ruggeri, la cifra indicata dai Corrado si aggira intorno ai 5,5 milioni più o meno quello che offre la cordata bresciana.
Gli altri due attori interessati all’acquisto della società neroazzurra si sono defilati, quella di Mian  già si sapeva che era una candidatura  da non prendere in considerazione anche se è sempre stato vicino alle vicende pisane, mentre il comunicato di Sportativa a firma Pablo Dana ha chiarito che per il Fondo arabo la situazione debitoria era eccessiva.
Voci di corridoio indicano come siano in netto vantaggio i Corrado, e che se non ci saranno sorprese dell’ultima ora il tutto si chiuderà nei tempi previsti nel modo migliore, sperando sempre nella bontà dei Petroni, a cui una ulteriore resistenza non serve affatto anzi peggiorerebbe drammaticamente la situazione.
Nella riunione del GOS di ieri si era evidenziata una criticità, la Pubblica Assistenza ed il medico che hanno prestato servizio in occasione delle partite casalinghe non erano ancora stati saldati, ed il documento ufficiale della riunione recitava che in caso di mancato pagamento di almeno 80% della somma avrebbe messo a rischio la partita Pisa-Trapani.
La diatriba è stata messa a tacere da Abodi , garantendo il pagamento delle somme in giornata.

Leggi anche:  Cagliari: da partente a titolare, Ranieri vuole lui in campo stasera ma…
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: