Pisa: il nodo è Lucchesi

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta
Fabrizio Lucchesi

Fabrizio Lucchesi

Primi contatti tra Petroni e Corrado per la vendita della società,  colloqui ovviamente top secret, ma sembrano ci siano buone sensazioni per la buona riuscita della trattativa. Il nodo più grosso da sciogliere sembra essere quello che riguarda l’ex DS Lucchesi, possessore di un credito nei confronti di Carrara Holding, e che sembra stia facendo opposizione nella trattativa, anche se come dichiarato tempo addietro non vuole essere di ostacolo per il Pisa.
Ma tant’è a Pisa le cose semplici adesso sembra che non possano esistere, ma il tempo scorre, e bisogna fare in fretta in quanto le scadenze del 15 Dicembre sono sempre più vicine e la società in questo momento ha le casse vuote.
Tutti problemi risolvibili con il buonsenso, ma siamo sicuri che alla fine i Petroni cedano, anche se con i loro tempi, che da sempre sono risultati biblici, ma lo devono ad una città che ormai è stanca di comunicati e sotterfugi.
Nel frattempo la squadra si allena, domani c’è da onorare la Coppa Italia, anche se contro il Torino il risultato sembra scontato,  siamo sicuri che Gattuso ed i suoi ragazzi daranno tutto in campo. Mihajlovic domani sera medita molti cambi, con l’ex Padelli  in campo dal primo minuto, Belotti sarà sostituito in attacco da Maxi Lopez.

Leggi anche:  Breda, Possanzini e Stellone tornano ad allenare in B
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: