Pisa, si avvicina la vendita a Corrado

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui

pisa pordenone coreografia-2
Sono ore febbrili quelle che ci separano dal 17 Novembre, una città in attesa ma sopratutto una squadra che in caso di passaggio di proprietà si toglierebbe di dosso molte delle paure che adesso accompagnano i giocatori in campo.  Il problema grosso oltre a condizione fisica e ad un attacco che non segna sta proprio nella testa, con Gattuso che sembra in confusione, vedi il  Mea culpa su sostituzione di Peralta.
Fino ad oggi non si può certamente rimproverare niente alla squadra, ma è giunta l’ora di liberare anche la mente, siamo sicuri che Sabato ad Avellino, in caso di vendita societaria gli undici in campo torneranno a Pisa con punti pesanti per la classifica.
Oggi si è conclusa finalmente la Due Diligence, Petroni nelle ultime ore ha consegnato gli ultimi documenti richiesti, adesso tocca a Corrado e Ruggeri formulare la proposta d’acquisto che sarà vincolante e dovrà essere corredata di garanzie finanziarie a copertura dell’operazione.
Sembra che la distanza tra quanto offerto dai due attori e quanto richiesto da Petroni sia diminuita,  anche se il nodo da sciogliere sembra essere il problema Lucchesi che risulta creditore di circa 800 mila euro.
Ma con la volontà tutto si può superare, comunque Corrado avanza prepotentemente, e con molta probabilità sarà, a meno di grosse sorprese, il nuovo proprietario del Pisa.

Leggi anche:  Serie B, anticipi e posticipi: il programma dall'11.a alla 17.a giornata
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: