Pro Vercelli-Pisa e quello scudetto del 1921

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta

 

Fonte: pro vercelli

Fonte: pro vercelli

Sabato il Pisa farà visita alla Pro Vercelli, occorre smaltire le fatiche del match d ieri sera contro il Torino,  Gattuso  recupera Eusepi e Mannini non scesi in campo contro i granata causa squalifica e riavrà il centrocampo titolare che comunque ieri sera non ha certo demeritato contro i più forti avversari.
I Piemontesi stanno trascorrendo la settimana tipo, e sono reduci dal buon pari ottenuto a Salerno, oggi allenamento pomeridiano sotto gli occhi di Mister Longo cui è seguita la conferenza stampa di Ebagua. Queste le parole dell’attaccante tratte dal sito Magicapro: Pisa? Ieri non l’ho vista, però hanno fatto una grande partita: speriamo siano stanchi sabato pomeriggio”.
Ieri aveva parlato il Ds Varini che intervistato da TMW ha rilasciato queste parole sul match contro i toscani: “È difficile per tanti motivi. Ha un allenatore che in queste situazioni ci sguazza. Sa sempre tirare fuori il massimo dei calciatori e non dà alibi di nessun tipo. Poi nelle ultime stagioni tutte le squadre con problemi societari hanno sempre fatto bene. A volte per assurdo quando hai questo tipo di difficoltà ti puoi rifugiare solo nel gruppo. E quindi si innescano delle dinamiche di gruppo talmente forti e pregnanti che permettono di vincere tutte le difficoltà di carattere organizzativo. Noi sappiamo che sarà una partita di una difficoltà pazzesca. Lo sarà per noi, lo sarà per loro. Sarà una partita di grande intensità agonistica”.
Non sarà certo una passeggiata per i ragazzi di Gattuso, ma la squadra sembra in ripresa e contro la Pro l’impresa è alla portata, tre punti che darebbero un po’ di tranquillità in più in classifica.
La sfida di sabato ha un nobile precedente, le due squadre si incontrarono esattamente il 24 Luglio del 1921 nella finale scudetto, il risultato finale fu di 2-1 a favore della Pro Vercelli ,con i neroazzurri ridotti in nove uomini. Si sparse addirittura la voce a Pisa (linee telefoniche fuori uso) della clamorosa vittoria, con la gente che scese in piazza a festeggiare, ma all’arrivo dei giocatori in nottata alla stazione si ebbe la triste notizia della sconfitta.
Un motivo in più per vendicare quella immeritata sconfitta!

Leggi anche:  Modena-Cagliari da rigiocare? Ecco cosa può succedere
  •   
  •  
  •  
  •