Ternana choc, La Gumina fuori 6 mesi

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Ternana Antonino La Gumina

Antonino La Gumina (Foto LaPresse – Davide Anastasi)

Quello che sembrava essere il “mistero” La Gumina è stato sciolto oggi pomeriggio dai microfoni dell’emittente web Radio Fere Terni; l’attaccante del Palermo, in prestito alla Ternana, si sta sottoponendo in queste ore ad un’intervento al ginocchio per ridurre la lesione completa del legamento collaterale mediale sinistro. La scelta si è resa necessaria dopo la diagnosi effettuata dal Dottor Francavilla. Antonino La Gumina, come riportato dal sito ufficiale della società rosanero, nella visita di lunedì 7 novembre, si è visto riscontrare un’eccessiva lassità del collaterale mediale ai test valutativi. La successiva risonanza magnetica ha confermato il sospetto diagnostico. La Gumina, come anticipato dal suo profilo Instagram, è stato operato oggi dal Dottor Ferdinando Battistella, Direttore Medico Scientifico della medicina dello Sport del Policlinico di Monza e che nella stagione 2012-2013 è stato Capo dello Staff medico del Palermo Calcio pertanto una figura di totale fiducia dei proprietari del cartellino. La Ternana Calcio, come è giusto che fosse, non ha effettuato nessuna comunicazione ufficiale essendo il calciatore di proprietà del Palermo e pertanto unico soggetto titolato a dare informative sullo stato di salute di un proprio tesserato. I tempi di recupero previsti sono di almeno 6 mesi.

Ternana Antonino La Gumina fuori 6 mesi, i possibili sostituti

Che succede adesso alla Ternana? La Gumina in questo scorcio di campionato si è conquistato la fiducia di Mister Carbone, della Piazza e dello Spogliatoio.  Fino allo stop avvenuto al termine della gara con il Novara è sceso in campo 11 volte su 13 gare di campionato, accumulando 588 minuti e realizzando una rete, quella del momentaneo 1-2 a Trapani. Ma è a livello tattico che il giovane attaccante palermitano sta dando il meglio di se fungendo da apriscatole delle difese avversarie a beneficio degli inserimenti di Falletti e, soprattutto, Avenatti che non a caso fino a qui ha realizzato 6 reti. Questo stop in questo momento proprio non ci voleva. In primo luogo perché blocca il percorso di maturazione agonistica di La Gumina costringendolo a perdere una parte importante della stagione, in secondo luogo perché costringe Benito Carbone a cambiare la carte in tavola (Palombi e Di Livio si contenderanno il ruolo di terzo uomo del tridente offensivo delle Fere) e soprattutto perché obbliga la Ternana a tornare sul mercato. A tal proposito un nome che potrebbe tornare utile nell’immediato, e a costi accessibili, è quello dello svincolato Gianvito Plasmati un passato di discreto livello fra Serie A e Serie B dove ha vestito le maglie di Catania, Atalanta, Varese, Vicenza e Lanciano mettendo insieme 120 presenze e 20 reti. Lo scorso anno è stato al Catania in Lega Pro dove era il primo ricambio per gli attaccanti titolari. In terra etnea ha giocato 11 partite e realizzato 2 reti tra cui quella del pareggio all’88° nel derby con l’Akragas. E’ svincolato dal 1 Luglio 2016. Plasmati è il classico ariete da area di rigore, molto forte fisicamente e pertanto utile per aprire spazi, nonostante la stazza è in possesso di una discreta velocità e potrebbe essere il rincalzo ideale in attesa del completo recupero di La Gumina.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: