Avellino Novellino centra la prima vittoria. I Lupi conquistano il derby

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Avellino Novellino può sorridere

Avellino Novellino può sorridere

Avellino Novellino al quarto tentativo centra la prima vittoria sulla panchina biancoverde, 3-2 alla Salernitana in un derby dalle mille emozioni. Match che sembra già decidersi nel primo tempo, Avellino in vantaggio con Jidayi al 17′, irpini che controllano agevolmente la sterile reazione dei granata di Bollini. In chiusura di prima frazione doppia svolta per la partita. Al 47′ l’espulsione per doppia ammonizione del salernitano Mantovani, poi al 49′ arriva il gol del raddoppio dell’Avellino di Ardemagni. Bollini a inizio ripresa corre ai ripari, mandando in campo l’ex Zito al posto dello spaesato Ronaldo. Paradossalmente la Salernitana gioca meglio in inferiorità numerica, tanto da accorciare le distanze al 63′ con Busellato, difesa dell’Avellino rivedibile nell’occasione. Al 68′ altra svolta della partita, Belloni viene ammonito per la seconda volta e quindi viene ristabilita la parità numerica. Novellino perde le staffe e viene espulso, i mille tifosi granata tentano di spingere la squadra verso il pareggio. A questo punto la Salernitana tenta il tutto per tutto, esponendosi però al contropiede dell’Avellino. E’ proprio l’ex Zito a sfiorare il pareggio, bravo Frattali ad opporsi in uscita. Nel momento di massimo sforzo della Salernitana è l’Avellino a segnare, bravo Verde ad infilare Terracciano con un preciso sinistro. Tutto finito? Neanche per sogno, al 93′ è Donnarumma dal dischetto a riaprire ancora una volta il match, ma è troppo tardi, l’Avellino festeggia la prima vittoria dell’era Novellino. A fine partita queste le parole del tecnico biancoverde:”Derby vinto con il cuore e con le giocate, ringrazio i tifosi di cuore perché eravamo in debito. Abbiamo fatto un’ottima gara per mentalmente respirare dopo le tante difficoltà. Ho trovato una squadra a posto, quando si è in fondo alla classifica un allenatore deve lavorare nella testa dei giocatori. Comincia un nuovo campionato per l’Avellino, abbiamo preso un gol che si poteva evitare”.
L’Avellino si regala quindi un Natale più sereno, dopo una prima parte di stagione altamente negativa, la strada verso la salvezza è ancora lunga, il 30 dicembre a Latina altra tappa fondamentale per i biancoverdi.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Ascoli - Chievo Verona: diretta tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: