Giudice sportivo, gli squalificati della 19^ giornata. Una giornata a Sanseverino e Di Tacchio

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui

Serie-B2

Tre giornate a Sabbione del Carpi

Il Giudice Sportivo ha squalificato per le prossime gare del campionato di Serie B 14 giocatori.La squalifica più lunga è quella comminata ad Alessio Sabbione del Carpi : “doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; per avere, al 17° del secondo tempo, all’atto dell’espulsione, rivolto all’Arbitro un’espressione ingiuriosa”. Due giornate a Nicola Citro del Trapani “per avere, al 36° del secondo tempo, rivolto all’Arbitro un’espressione ingiuriosa”. Una giornata a: Massimo Coda della Salernitana (“doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario”), Giovanni Di Noia della Ternana (“doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario”), Francesco Di Tacchio del Pisa (“per avere, al 27° del primo tempo, in un contrasto di giuoco colpito un avversario con una gomitata”), Salvatore Monaco del Perugia (“per avere, al 46° del secondo tempo, in un contrasto di giuoco colpito un avversario con una gomitata”).

NON ESPULSI – Diffidati, sono incappati nel giallo che ha fatto scattare la squalifica: Filippo Bandinelli (Latina), Antonino Barillà (Trapani), Alessandro Bernardini (Salernitana), Francesco Cassata (Ascoli), Camillo Ciano (Cesena), Carlo Mammarella (Pro Vercelli), Giulio Sanseverino (Pisa), Damiano Zanon (Ternana).

Il Pisa nel prossimo match casalingo contro lo Spezia sarà decimato, sono disponibili ad oggi solo 11 elementi, Gattuso dovrà per forza di cose ricorrere a giocatori della Primavera.

  •   
  •  
  •  
  •