Curva Avellino: no alla chiusura, i tifosi ci saranno con il Vicenza

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
curva avellino

Curva Avellino, i tifosi ci saranno contro il Vicenza

Curva Avellino, nessuno strascico per i tifosi biancoverdi dopo l’aggressione subita dal presidente del Verona Setti e Luca Toni prima di Avellino-Verona dell’11 febbraio scorso. L‘Osservatorio Nazionale sulle Manifestazione Sportive ha infatti dato il via libera alla presenza degli oltre 2mila abbonati in Curva Sud. L’ottimismo dei giorni scorsi della società irpina ha trovato conferma nella decisione dell’Osservatorio. Il presidente dell’Avellino Taccone e tutta la dirigenza biancoverde si erano dissociati più volte dall’accaduto. L’aggressione subita dai dirigenti veronesi è avvenuto al di fuori dello stadio Partenio Lombardi. Fattore questo che ha convinto ulteriormente l’Osservatorio a non infliggere punizioni alla parte più calda dell’Avellino. In occasione di Avellino-Vicenza di sabato pomeriggio sarà regolarmente aperto anche il settore ospiti dell’impianto del capoluogo avellinese. Sono attesi circa un centinaio di sostenitori del Vicenza, tutte le misure di sicurezza relative alla gestione dell’ordine pubblico saranno adottate in sede di Gos presso la Questura di Avellino. La squadra allenata da Walter Novellino potrà quindi contare sul sostegno dei propri tifosi, nel momento in cui in città è tornato l’entusiasmo. Sette risultati utili consecutivi, l’Avellino è passato dall’incubo retrocessione al sogno playoff. Sono cinque i punti che separano i lupi biancoverdi dall’elitè della classifica del campionato di serie B. Qualcosa di impensabile fino a qualche settimana fa, ma il lavoro di Novellino, l’arrivo di qualche buon acquisto nel mercato invernale e il ritorno al gol di Ardemagni si è tornati a sorridere. I Lupi non vogliono fermarsi contro un Vicenza in crisi di risultati, Novellino e i suoi potranno contare sul tifo sempre appassionato dei propri tifosi. L’Avellino proverà a centrare l’ottavo risultato utile consecutivo, anche perché se i vicini del Benevento sognano in grande, i Lupi non vogliono essere da meno. Il caso Setti-Toni è sempre più lontano, il Vicenza è vicino, Novellino non vuole smettere di sorprendere.

Leggi anche:  Dopo Machin e Sorensen, Sebastiani porta anche Odgaard a Pescara
  •   
  •  
  •  
  •