Serie B: il punto della situazione a tre giornate dalla fine

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore

Mancano ormai le ultime tre partite di campionato di Serie B e la classifica si sta delineando sempre di più. Saranno tre le squadre che nella prossima stagione calcistica entreranno di diritto nella serie A, e altrettanto tre quelle che retrocederanno in Lega Pro.

Serie B: il punto della situazione

Vincendo domenica contro la Pro Vercelli, la Spal avrebbe la certezza matematica di passare direttamente in serie A, senza passare per i play off. A lottare per il secondo posto ci sono il Verona, a 69 punti, e il Frosinone, a 68. La squadra che al termine delle ultime tre gara conquisterà il secondo posto accederà alla serie A, mentre l’altra si troverà a disputare i play off insieme alle altre cinque squadre che attualmente sono: Perugia, Benevento, Cittadella, Carpi e Spezia. Se la distanza punti tra la terza e la quarta sarà però superiore a 9 punti, i play off non si disputerebbero affatto e i tre club salirebbero direttamente in serie A. Per quanto riguarda Hellas Verona e Frosinone, il calendario delle ultime gare prevede:
40^ giornata: Frosinone-Trapani ed Entella -Verona
41^ giornata: Benevento-Frosinone e Verona-Carpi
42^giornata: Frosinone-Pro Vercelli e Cesena-Verona.
Perugia, Benevento, Cittadella, Carpi e Spezia sono in piena zona play off, sempre che la differenza punti tra Frosinone e Perugia, che attualmente è di otto punti, resti la stessa o diminuisca ma non vada crescendo. Come già detto, infatti, se la differenza punti arriva o supera i 9 i play off non si disputerebbero affatto.
Per Bari, Salernitana e Virtus Entella e Novara i play off sembrano essere un sogno ormai svanito. I pugliesi si trovano attualmente a tre punti dalla zona play off, mentre la Salernitana, dopo la sconfitta in casa contro il Frosinone, si trova a quattro lunghezze insieme alla Virtus Entella. I salernitani ormai non si fanno più false speranze dato che la prossima partita dei granata sarà fuori casa contro il Carpi, poi il derby contro l’Avellino ed infine la gara contro il Perugia. Per queste quattro squadre il calendario prevede:
40^ giornata: Bari – Avellino; Carpi- Salernitana; Entella – Hellas Verona e Cesena – Novara
41^giornata: Bari – Ascoli; Salernitana – Avellino e Novara – Entella
42^ giornata: Spal – Bari; Perugia – Salernitana – Entella – Cittadella e Carpi – Novara.
Cesena e Pro Vercelli attualmente non rischiano nulla, mentre Ascoli, Brescia e Avellino si trovano tutte e tre a 45 punti, ad un solo punto dal Trapani e quindi dalla zona play out.
A lottare attualmente per restare in serie B, e quindi a disputare i play out sono il Trapani e il Vicenza, rispettivamente a 44 e 41 punti in classifica. In piena zona retrocessione il Pisa di Rino Gattuso che con 34 punti in classifica dovrebbe vincere tutte e tre le ultime gare previste dalla Lega per poter disputare i play out (sempre che Trapani e Vicenza perdano le loro sfide).
Praticamente e matematicamente già in Lega Pro il Latina, retrocesso con tre giornate d’anticipo. Al club pontino sono stai infatti inferti ulteriori 5 punti di penalizzazione. Il Tribunale Federale Nazionale, con questa nuova ed ultima penalizzazione ha messo definitivamente fine all’avventura in Serie B dopo 4 stagioni dei nerazzurri che cadono all’ultimo posto in classifica (da quota 35 a 30) dicendo addio alla possibilità di agguantare finanche i play out.

  •   
  •  
  •  
  •