Serie B, Frosinone nuova capolista. Cadono Perugia e Carpi. Empoli ok. Il punto del quinto turno

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

I loghi della Serie B 2017/2018

Serata di Serie B ieri con molti gol e molte sorprese inaspettate che hanno reso la 5.a giornata del campionato cadetto molto divertente e spettacolare. Le reti messe a segno sono in totale 23 con un importante cambiamento in classifica. In vetta, infatti, c’è una nuova capolista: il Frosinone di Moreno Longo che allo scadere del match riesce ad avere la meglio sull’Ascoli, dopo una partita giocata alla pari. Segna Terranova al 95′ e così i ciociari possono guadagnano 3 punti importantissimi in vista del primo scontro diretto di sabato contro il Perugia mentre l’Ascoli rimedia la terza sconfitta consecutiva, la quarta in cinque gare, rimanendo bloccato al penultimo posto con soli 3 punti conquistati contro la Pro Vercelli.

La prima posizione del Frosinone è stata raggiunta anche grazie alle due sconfitte delle due precedenti capolista della Serie B. Il Perugia ha perso 1-0 a Palermo con un rigore contestatissimo trasformato da Nestorovski all’81’, mentre il Carpi seppur andato in vantaggio contro il Foggia, riesce a farsi rimontare e terminare la partita 1-3. I rossoneri di Stroppa ritrovano la vittoria in Serie B che mancava da quasi 20 anni e riescono a raggiungere quota 5 punti, dopo i pesanti ko rimediati nelle precedenti partite.
Agevolato dalle sconfitte di Perugia e Carpi, è anche l’Empoli che sconfigge il Parma 1-2 e si inserisce al secondo posto con 11 punti. Caputo è il trascinatore dei toscani che grazie anche alla rete siglata da Simic un minuto dopo il pareggio di Lucarelli per i ducali avvenuto in avvio di secondo tempo, riescono ad avere la meglio sui biancoscudati, che sbagliano anche un calcio di rigore con Nocciolini, ritrovandosi così a dover fare i conti con la terza sconfitta consecutiva.

Leggi anche:  Volley A1, Bartoccini Fortinfissi, Britt Bongaerts: "Perugia mi sembra meravigliosa"

Il Pescara di Zeman si ritrova per la terza volta consecutiva rimontato dopo essere andato in vantaggio: come successo sabato a Salerno, il copione non è cambiato. Vantaggio per 2-0 grazie alla splendida rete di Capone, replicata da Brugman, ecco che i problemi in difesa tipici delle squadre allenate dal boemo, riemergono in serie e l’Entella ringrazia. I liguri conquistano un punticino prezioso su un campo difficile e salgono così a quota 5 punti in classifica, mentre il Pescara rimane fermo a 6 con la seconda peggior difesa dopo quella del Foggia, ma col migliore attacco della Serie B. Il risultato più largo della serata lo ottiene il Cittadella sul Cesena: 4-0 conquistato al “Tombolato” grazie alle reti realizzate da Kouame, Salvi, ancora Kouame ed infine Iori. Sono 7 i punti conquistati dai veneti in questo inizio di campionato, dopo la sconfitta di Novara, mentre per il Cesena è la terza sconfitta su 5 partite in questa Serie B.
Il Bari rialza la testa contro la sorpresa delle scorse giornate, la Cremonese di Tesser, vincendo 1-0. Di Improta la rete segnata al 72′ e Bari che può tornare a sorridere dopo 3 sconfitte consecutive, andando a -1 dal blocco composto da Cittadella, Cremonese, Spezia, Avellino e Venezia, queste ultime due fermate sull’1-1 nell’anticipo di lunedì sera, mentre i liguri hanno avuto la meglio sul Novara grazie alla rete di Guido Marilungo. Piemontesi sconfitti dopo due vittorie consecutive.

Leggi anche:  Volley A1, Bartoccini Fortinfissi, Britt Bongaerts: "Perugia mi sembra meravigliosa"

Mentre la partita Ternana-Brescia è stata sospesa e successivamente rinviata a causa di un nubifragio che ha reso impraticabile il campo del “Liberati” di Terni, in coda la Pro Vercelli chiude la classifica mestamente con soli 2 punti, ultimo ottenuto ieri sera contro la Salernitana, dopo che i bianchi sono andati in vantaggio con la rete di Firenze nel corso del primo tempo. La Salernitana ancora alla ricerca di una precisa identità, e come la Pro, ancora senza vittorie in questo campionato.
La Serie B tornerà in campo sabato 23 settembre ed i match più interessanti da seguire sono Perugia-Frosinone, Empoli-Cittadella e Cremonese-Pescara.

  •   
  •  
  •  
  •