Avellino-Salernitana, un derby che fa ancora discutere. Rabbia biancoverde sui social

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Avellino-Salernitana

Avellino-Salernitana, rabbia biancoverde sui social

Avellino-Salernitana, un derby che fa discutere. Il gol di Minala al 96′ farà parlare ancora tanto di un derby giocato domenica pomeriggio, ma di cui si avrà l’eco per diverso tempo. Una partita pazza, irpini avanti di due gol a venti minuti dalla fine e rimonta granata completata dall’ex laziale allo scadere. Molti tifosi dell’Avellino sono rimasti sugli spalti del Partenio Lombardi per diversi minuti dopo il fischio finale, increduli. Negli ultimi due giorni sui social sta montando la rabbia dei tifosi biancoverdi e anche qualche sospetto. Nulla di concreto è ancora emerso, questo sia chiaro. Però. Ci sono tanti però che accompagnano questo Avellino-Salernitana. Innanzitutto lo svolgimento del match. Primo tempo da sbadigli, con pochissime emozioni. Nel secondo tempo pronti via e Kresic porta in vantaggio l’Avellino. Il difensore, liberissimo in area, batte l’ex Radunovic da pochi passi. Pochi minuti dopo arriva il gol di Laverone, con un tiro deviato da fuori area. A questo punto gli uomini di Novellino smettono di giocare.

Leggi anche:  Dopo Machin e Sorensen, Sebastiani porta anche Odgaard a Pescara

Il mister irpino inserisce lo stralunato Paghera al posto di Molina. Dall’altro lato Bollini, disperato, inserisce Rosina e Bocalon. Su un corner la difesa dell’Avellino dorme e Rodriguez insacca da pochi passi. Ancor più incredibile la dinamica del gol del 2-2 di Sprocati. L’attaccante granata si infila in mezzo a cinque giocatori dell’Avellino e batte Radu. Il gol del 2-3 è tutto da analizzare. Paghera è in possesso di palla, ma regala la rimessa laterale agli avversari. La Salernitana va al tiro, Radu spinge in corner un tiro tutt’altro che irresistibile. Sull’angolo Castaldo respinge maldestramente, Sprocati stoppa e imbecca Minala in splendida solitudine che segna il gol che fa esplodere i tifosi salernitani. Poi il parapiglia finale tra lo stesso Minala e Migliorini, espulsi entrambi dopo il novantesimo. La speranza è che tutto si sia svolto regolarmente, ma qualche dubbio resta.

Leggi anche:  Dopo Machin e Sorensen, Sebastiani porta anche Odgaard a Pescara

Avellino-Salernitana, rabbia biancoverde sui social:”Bastardi”

Avellino-Salernitana, l’ira dei tifosi sui social. E’ un processo aperto. I tifosi dell’Avellino non hanno digerito l’incredibile sconfitta nel derby più sentito. Un rovescio che ha lasciato tanto amaro in bocca alla tifoseria dei lupi.”Infami,bastardi, mercenari”, questi sono solo alcuni dei termini che si leggono sui vari gruppi di Facebook e degli altri social. I tifosi dell’Avellino non credono pienamente alla buona fede di questa sconfitta. La società irpina è già stata in passato al centro di qualche procedimento per illecito sportivo, ma ne è sempre uscita innocente.

Sabato prossimo l’Avellino gioca a Pescara. C’è da scommettere che saranno tanti i tifosi biancoverdi a recarsi nel capoluogo abruzzese per seguire il match contro l’ex Zeman. Lo faranno però con il dente avvelenato, “solo per la maglia”, come si legge sempre nei tantissimi post sui social di queste ultime ore. Sta a Novellino e i suoi uomini farsi perdonare l’incredibile sconfitta contro la Salernitana. Non basterà vincere a Pescara, serviranno tante, tante vittorie per far dimenticare il gol di Minala ai tifosi biancoverdi. Sempre che lo riescano a dimenticare.

  •   
  •  
  •  
  •