Colpaccio del Pescara a Parma: Brugman rilancia la squadra di Zeman

Pubblicato il autore: Paolo Pierangelo Segui

Successo prezioso per il Pescara di Zdenek Zeman, che espugna il campo del Parma e torna a respirare aria di alta classifica in serie B.
I biancazzurri dopo aver sofferto l’iniziale forcing degli emiliani nel primo tempo, hanno saputo prendere le misure agli avversari, per poi colpirli nel corso della ripresa.
Troppo nervosismo in casa Parma, con il tecnico D’Aversa ed il direttore sportivo Faggiano, che sono stati espulsi entrambi nella prima frazione di gioco, per eccessive proteste contro il direttore di gara.
Il Pescara dal suo canto ha badato a contenere gli avversari nel primo tempo, per poi uscire alla distanza nella ripresa, rischiando su un contropiede di Calaiò, tempestivamente fermato dal recupero del difensore Zampano.
Gli innesti di Di Gaudio e Ceravolo nelle fila degli emiliani, non hanno sortito gli effetti sperati e nonostante qualche accelerazione, la squadra ha palesato difficoltà nel trovare la via del goal (secondo peggior attacco del torneo cadetto).
A cinque minuti dal termine è arrivato così il goal vittoria degli adriatici, con un contropiede micidiale studiato e provato da Zeman, che ha visto Brugman triangolare con Mancuso, quest’ultimo determinante nel liberarlo davanti alla porta, per il tocco vincente in rete che vale tre punti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa Italiana, Mertens: "Partita speciale, dobbiamo dare il 110% contro la Juventus"
Tags: ,