Entusiasmo Avellino, Novellino fa sognare i biancoverdi. Bari-Salernitana tappe verità

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Avellino, si sogna in biancoverde

Avellino, si sogna in biancoverde. La vittoria in rimonta contro l’Empoli ha fatto esplodere l’entusiasmo al Partenio Lombardi. I lupi diWalter Novellino centrano la quarta vittoria stagionale e sono in vetta, aspettando il Frosinone, al campionato di serie B. I tre punti contro gli azzurri di Vivarini hanno dato la consapevolezza ai biancoverdi di potersela giocare con tutti in questo campionato. L’Avellino ha il miglior attacco della serie B con 15 gol fatti, al pari del Pescara di Zeman. Qualche gol di troppo subito in difesa, ma dopo un anno con troppa sofferenza va bene così. L’uomo simbolo della squadra biancoverde è il capitano Angelo D’Angelo. Il centrocampista è ad Avellino dai tempi della serie D, unico superstite della rinascita biancoverde firmata Taccone. Due gol pesantissimo in campionato per D’Angelo, quello del pareggio con il Venezia e quello della vittoria con l’Empoli. 

Piacevole scoperta di questi ultimi match è stato anche Kresic. Il gigante giunto in prestito dall’Atalanta ormai è perno della difesa di Novellino in coppia con Migliorini. Entrato con il Cesena Kresic non è più uscito dalle rotazioni dell’allenatore irpino. Il tecnico di Montemarano ama avere due difensori centrali particolarmente prestanti. Kresic è utile anche in attacco, come visto contro l’Empoli. Unica nota stonata del match di sabato è stata l’infortunio di Morosini. Da valutare le condizioni dell’ex Brescia in vista della trasferta di domenica prossima a Bari.

Avellino, Novellino ha tante frecce al suo arco. Test verità con Bari e Salernitana

Avellino, le tante soluzioni di Novellino. I biancoverdi possono contare su diverse soluzioni, soprattutto in attacco. Contro l’Empoli è venuto meno Morosini, ma è entrato un Castaldo sempre incisivo. Decisivo l’ingresso dalla panchina di Bidaoui. L’esterno belga ha spaccato in due la partita, creando scompiglio nella retroguardia toscana. Bravo Novellino nel cambiare in corso d’opera una formazione iniziale un po’ troppo prudente.

I biancoverdi ora sono attesi da un doppio impegno che potrà dire tanto sul proseguimento della stagione. Gli uomini di Novellino saranno di scena a Bari nel prossimo turno di campionato. I biancorossi di Grosso non stanno vivendo un buon momento di forma, come dimostra la sconfitta contro lo Spezia. Il Bari è una delle formazioni più attrezzate del torneo di serie B. Il match del San Nicola sarà un esame importantissimo per comprendere le ambizioni dell’Avellino. Fino ad ora in trasferta i biancoverdi hanno avuto più di una difficoltà a far punti. Bari dunque crocevia fondamentale per Novellino e i suoi. Poi si potrà pensare alla partita dell’anno, il derby contro la Salernitana.

  •   
  •  
  •  
  •