Plizzari pararigori in Palermo-Ternana, sarà lui il dopo Donnarumma?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
plizzari

Plizzari, il Milan ha già il nuovo Donnarumma?

Plizzari, il baby portiere cresce a vista d’occhio. Ha lasciato Milanello, ma solo in prestito, e ora sta provando a salvare la Ternana di Sandro Pochesci. Alessandro Plizzari è stato uno dei grandi protagonista nel pomeriggio del Renzo Barbera. Il classe 2000 ha parato quasi tutto, tranne la conclusione ravvicinata di Rispoli che ha deciso il match in favore dei rosanero. Plizzari poi ha mantenuto in vita i suoi effettuando tante grandi parate. Il giovane portiere ha parato anche un rigore a Coronado nel secondo tempo. Nel finale si è anche gettato in avanti alla ricerca del pareggio, ma non ha avuto la stessa fortuna del suo collega Brignoli. La Ternana è invischiata nella lotta per non retrocedere. L’estate scorsa gli umbri sono diventati proprietà dell’Università Niccolò Cusano e hanno subito una rivoluzione pressoché totale. Una squadra che ha tra le sue fila tanti giocatori che hanno sempre giocato nelle categorie inferiori e molti giovani.

Tra questi ragazzi c’è anche Plizzari, che nella passata stagione ha fatto il terzo portiere in prima squadra. D’altronde il portiere della Ternana ha la stessa età di quando Mihajlovic lanciò Donnarumma in serie A al posto di Diego Lopez. Gigio sta vivendo la sua avventura in rossonero sempre sul filo della tensione. Spifferi da Milanello parlano di una scelta già fatta, sarà Plizzari il dopo Donnarumma. Alessandro è un ragazzo silenzioso, educato e molto riservato. Abbiati, uno che di portieri se ne intende, ha avuto sempre grandi parole di stima per il suo giovanissimo collega di ruolo. Salvare la Ternana per poi tornare al Milanello, il futuro di Plizzari sarà ancora rossonero.

Le immagini delle parate di Plizzari in Palermo-Ternana:

Plizzari, se Donnarumma parte a gennaio sarà lui il titolare del Milan

Il caso Donnarumma vive ore di calma apparente. Tutte le parti in causa hanno deciso di tacere e forse è meglio così. Gattuso non ha mai avuto dubbi sul suo portiere che a dire di Ringhio si è sempre comportato in modo impeccabile da quando lui è l’allenatore del Milan. Il campo dirà se Gigio avrà assorbito le contestazioni dei tifosi del Milan in Coppa Italia e l’ennesimo vespaio di polemiche intorno a lui.

Al Milan sembrano aver già deciso. Se Donnarumma parte, a gennaio o a giungo, il prossimo titolare della porta sarà Plizzari. Come detto il classe 2000 ha 17 anni, qualche mese in più di Donnarumma quando esordì in serie A quella domenica di ottobre del 2015 contro il Sassuolo. Plizzari sta vivendo mesi importanti con la Ternana. Una squadra che lotta per la salvezza in serie B. Un’esperienza fondamentale per la crescita di Plizzari che sta vivendo una buona stagione dal punto di vista personale. Il tecnico Pochesci non ha avuto problemi ad affidare ad un 17enne la porta di una squadra che lotta per la sopravvivenza in serie B. Le qualità di Plizzari sono evidenti, il tempo dirà se sarà al livello di Donnarumma. Intanto però al Milan sembrano aver già deciso su chi sarà l’erede di Gigio in rossonero. Tra un mese, tra sei o tra quattro anni questo bisognerebbe chiederlo all’ineffabile Mino Raiola.

  •   
  •  
  •  
  •