Zenga al Crotone, l’Ascoli sceglie Cosmi: obiettivo salvezza per entrambi

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
zenga

Zenga torna in panchina, al Crotone

Zenga-Cosmi, a volte ritornano. Sfide difficili, come già ne hanno vinte tante in carriera. Walter Zenga e Serse Cosmi tornano ad allenare nel calcio italiano. L’ex uomo ragno al Crotone, Serse all’Ascoli. Due situazioni complicate, entrambe nelle zone basse della classifica. Dopo il traumatico addio di Davide Nicola il Crotone ha scelto Zenga per puntare ad una salvezza ancora più difficile di quella della passata stagione. I calabresi sono al sedicesimo posto in classifica, a +2 sulla zona retrocessione. Domenica c’è subito uno scontro diretto con il Sassuolo. Anche gli emiliani sono reduci da un fresco cambio di panchina, Iachini per Bucchi. Per Zenga è un ritorno a poco più di due anni dall’esonero subito alla Sampdoria. L’ex portiere di Inter e Nazionale è alla quarta avventura in Italia, dopo Catania, Palermo e appunto Sampdoria.

Leggi anche:  SKY o DAZN? Dove vedere Genoa Cagliari in tv e in streaming, Serie A 19° giornata

Zenga da allenatore ha girato mezzo mondo: Turchia, Romania, Serbia, Usa, Qatar, senza lasciare troppe tracce di sé a dire il vero. Una missione non facile, quella di salvare il Crotone. I calabresi sono messi meglio dell’anno scorso, ma c’è da metabolizzare l’addio schock di Nicola. Una missione ancora più complicata, far dimenticare un allenatore che ha scritto la storia dei pitagorici con la salvezza dello scorso campionato. Zenga ha una grande occasione di rilanciare la sua immagine di allenatore in Italia, dopo che con Palermo e Samp sono arrivati esoneri piuttosto prematuri. Avranno anche ucciso l’uomo ragno, ma lui vuole risorgere a Crotone.

Zenga-Cosmi, missione impossibile per Serse

Ancora più difficile rispetto al Crotone la situazione dell’Ascoli. I bianconeri sono ultimi in classifica in serie B con 14 punti, a meno 6 dalla salvezza. Cosmi sostituisce Fiorin, che a sua volta aveva preso il posto di Enzo Maresca. L’ex Perugia torna ad allenare in serie B dopo l’esonero nella scorsa stagione a Trapani. Cosmi con i siciliani aveva sfiorato una clamorosa promozione in serie A nel 2015/2016. I granata si arresero nella finale playoff contro il pescara di Massimo Oddo. Dopo i miracoli di Perugia Cosmi ha girovagato per l’Italia: Palermo, Brescia, Lecce, Livorno, Siena, Pescara e Trapani.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Ascoli - Chievo Verona: diretta tv e streaming

Il tecnico umbro però non ha mai ripetuto le mirabilie fatte vedere con il Perugia dei Gaucci. Ascoli è un grande piazza, con fame di calcio. I marchigiani stanno vivendo una stagione molto difficile. Domani Cosmi esordirà in casa contro l’Entella. Il neo tecnico dei bianconeri non potrà fare molto in meno di 48 ore, però vorrà vedere già una reazione dei suoi. Zenga e Cosmi hanno una missione chiara, salvare Crotone e Ascoli. I due tecnici devono anche rilanciare la propria immagine, un po’ opaca in Italia nelle ultime stagioni.

  •   
  •  
  •  
  •