Serie B: il Benevento strapazza la Salernitana 4-0 (Video Gol Highlights)

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui


C’era grande attesa per l’anticipo della quarta giornata del campionato di Serie B in programma per ieri sera alle 20.30. Allo Stadio Ciro Vigorito si trovavano di fronte due squadre ancora imbattute in questo campionato: Benevento e Salernitana. Sanniti superiori e al 30′ Maggio sblocca il punteggio con un preciso colpo di testa, l’ex Napoli non segnava in gare ufficiali dal Novembre del 2015. A cavallo tra fine primo tempo e inizio secondo le due squadre hanno di che lamentarsi: dapprima è Improta a reclamare il rigore per un leggero tocco in area, nella ripresa tocca al salernitano Jallow e in questo caso la spinta di Volta sembra esserci tutta. Nel momento di maggior sofferenza la squadra di Bucchi trova il 2-0 in contropiede: è l’ex Improta a firmare un gol pesantissimo. Improta grandissimo protagonista anche poco dopo perchè prima sfiora la doppietta negatagli solo dalla traversa, poi confeziona uno splendido assist per Insigne che fa 3-0. Ormai in pieno recupero i giallorossi trovano anche il quarto gol con Asencio che sfugge al fuorigioco e insacca da due passi.

Terzo successo consecutivo per il Benevento ed Insigne nel post gara non nasconde la gioia personale: “sono contento sia per aver segnato sia per questo meraviglioso pubblico, sappiamo di avere una squadra competitiva per tornare in Serie A e ce la metteremo tutta”. Rammaricato e non poteva essere altrimenti, mister Stefano Colantuono in casa Salernitana: “loro ci hanno puniti nel nostro momento migliore, ora tornare a lavoro perché Martedì c’è l’Ascoli”.

Leggi anche:  Cremonese-Empoli, dove vederla in streaming e diretta tv

Benevento che non è nuovo a simili goleade, anche nella stagione 2016-17, quella che portò i sanniti alla storica promozione in A, la squadra guidata da Baroni vinse non una ma ben due partite per 4-0: la prima a Bari il 24 Settembre, la seconda al Vigorito contro il Brescia il 19 Novembre. L’ultima sconfitta tanto pesante della Salernitana appartiene invece alla stagione 2015-16: era il 13 Febbraio, 0-4 a Terni.

Serie B, le partite di oggi 22 settembre 2018

Carpi – Brescia (ore 15)
Attesa una reazione da entrambe dopo i cambi tecnici di inizio settimana: Castori è tornato a Carpi, Corini a Brescia. I padroni di casa non vincono da Marzo, le rondinelle da Aprile. Brescia mai vittorioso a Carpi: 2 pareggi e 2 sconfitte nei precedenti. Per la seconda volta le due compagini si affrontano a Settembre: il precedente risale al 2013 e la gara terminò in pareggio.

Crotone – Hellas Verona (ore 15)
Squadre a caccia di conferme rispettivamente dopo il successo di misura a Livorno e quello largo in casa contro il Carpi. La squadra di Pecchia deve difendersi dal Benevento che l’ha agganciata a quota 7 punti, ma non può far scappare il Cittadella. Scaligeri senza successi esterni da Gennaio. Nei precedenti a Crotone, due vittorie rossoblu, tre pareggi e un successo ospite datato Marzo 2007.

Leggi anche:  Cremonese-Empoli, dove vederla in streaming e diretta tv

Lecce – Venezia (ore 15)
Al Via del Mare si affrontano due squadre a caccia di riscatto: salentini senza vittorie da Aprile, la squadra di Vecchi arriva da due sconfitte. Venezia vittorioso a Lecce solo nel 1952-53, poi sei vittorie giallorosse e cinque pareggi. L’ultima sfida tra le due il 5-10-02: 3-1 giallorosso. Nei dodici precedenti anche un match giocato a Settembre, era il 1991: successo di misura dei padroni di casa per 1-0.

Palermo – Perugia (ore 15)
Tedino cerca il primo successo interno della stagione e conferme dopo l’exploit di Foggia, Nesta a sua volta vuole risposte dopo il 2-0 contro l’Ascoli. Umbri senza successi esterni da Aprile e vittoriosi a Palermo solo due volte su 19. Quarta sfida tra le due compagini a Palermo nel mese di Settembre: nei precedenti due 1-0 rosanero di cui uno nella passata stagione, e un pareggio senza reti.

Pescara – Foggia (ore 15)
La squadra di Pillon è imbattuta allo Stadio Adriatico da Marzo, satanelli senza vittorie esterne da Aprile. La compagine abruzzese è in netto vantaggio nei precedenti con tredici affermazioni su ventuno match complessivi; Foggia senza vittorie a Pescara dal 1993. Solo una volta su ventuno le due squadre si sono sfidate in Abruzzo a Settembre, era il 2008 in Serie C, finì 1-0 con rete di Bazzani.

Leggi anche:  Cremonese-Empoli, dove vederla in streaming e diretta tv

Spezia – Cittadella (ore 15)
Capolista attesa da una delle trasferte più insidiose del campionato ma che arriva da 17 risultati utili consecutivi. Nei sette precedenti va di moda il pareggio, ben quattro le X tra le due squadre di cui una anche nel mese di Settembre, era il 2005 e al Picco le squadre conclusero 1-1. L’ultima vittoria dei granata è datata 2012 mentre l’ultima e unica dello Spezia nel 2004: 1-0 firmato Veronese.

Cosenza – Livorno (ore 18)
Si tratta del primo ‘derby’ del campionato tra neopromosse. Entrambe sono in fondo alla classifica rispettivamente con uno e zero punti. Servono i tre punti. Cinque i precedenti in terra calabrese: tre le vittorie dei locali per 1-0 ma l’ultima volta, nel 2003, 2-0 ospite in quella che a oggi rimane la loro unica vittoria. Dato curioso: nelle cinque sfide passate almeno una delle due sqadre non ha segnato.

  •   
  •  
  •  
  •