Lega Pro – L’Alessandria vince di misura con la Giana ottenendo tre buoni punti per la sua classifica

Pubblicato il autore: Guido Baroni Segui

i nuovi arrivati alla Giana gasbarroni e PolenghiRisultato Alessandria – Giana Erminio 1 – 0

ALESSANDRIA -Nella ventitreesima giornata del Campionato di Lega pro l’Alessandria vince di misura 1 a o cn la Giana, in una gara giocata su un terreno pesante in cui era difficile smistare la palla. L’Alessandria a livello di occasioni da gol ha fatto un qualcos più, cercando di più il gol partita, da parte sua la squadra ospite ha giocato la sua onesta gara giocando senza troppo timore reverenziale, cercando di fare il suo gioco. Nella squadra ospite hanno esordito in campo due nuovi arrivi, Tiziano Polenghi e nella ripresa Gasbarroni. La gara è stata molto vivace, all’inizio è lAlessandria a rendersi pericolosa più volte sotto la porta avversaria: al 10’ punizione battuta da Rantier che calcia in porta con Paleari che respinge di pugni, dopo tre minuti ancora una punizione da fuori  area di Obodo che la calcia a lato.  Al 21 ancora una punizione per la squadra di casa  dalla trequarti che arriva in area, di testa svetta Marconi che trova Paleari pronto a parare. A meta tempo per la prima volta la Giana impensierisce la retroguardia avversaria, Crotti tira da fuor ara obbligando Vitofrancesco a salvarsi in angolo. Poi ci sono altri due angoli per la squadra di Gorgonzola, che alza il proprio baricentro offensivo. Al 30 angolo per gli alessandrini, con augello che spazza via il pallone dell’area. Il gol partita arriva al 38’, su cross di Vitofrancesco, arriva capitan Rantier che al volo tocca la palla nel sette. Nella ripresa, parte in avanti l’Alessandria con la voglia di andare ancora a segno e chiudere la partita, pero è la Giana per prima in contropiede a creare qualche problema, c’è Pinto che tenta la soluzione da lontano, ma Poluzzi ferma il pallone con facilità.  Al 60’ Iunico risponde con un tiro a filo d’erba debole che Paleari ferma,  Al 65’ su punizione la Gina porta il pallone in area, di testa prende bene la palla Bonalumi ma Poluzzi  in tuffo para. Adesso è la Giana che spinge senza pero creare seri pericoli, poi nel minuto finale Marconi calcia forte con la palla che impegna Paleari a deviare la sfera sul palo e in corner, poi arriva dopo pochi minuti il fischio finale che sancisce la vittoria dell’Alessandria.

Alessandria: Poluzzi, Sosa de Luca, Sirri, Moreno, Valentini, Mora, Vitofrancesco (L5’ Spighi), Obodo, Marconi, rantier (75’ Mezavilla), Lunico (68’ Germinale).  Allenatore: D’Angelo.

Giana Erminio: Paleari, Perico, Montesano, Marotta, Bonalumi (75’ Rossini), Polenghi, Spiranelli (72’ Sarao), Pinto, Perna, Crotti /62’ gasbarroni), Augello. Allenatore: Albè.

Arbitro: Andreini di Forlì.

  •   
  •  
  •  
  •