Lega Pro Nella gara di recupero con il Pordenone per la Giana importante vittoria

Pubblicato il autore: Guido Baroni Segui

 

 

Monza Nel recupero infrasettimanale a riguardo la ventiquattresima   giornata non giocatasi per il maltempo, la Giana vince 2 a 0 con il Pordenone, portando nel suo bottino in classifica tre preziosi punti, ottenendo il suo primo successo in questa seconda parte di stagione. Le reti del successo gorgonzolese sono del nuovo acquisto Gasbarroni e di Solerio. Parte subito bene la squadra di casa, spingendosi in avanti, poi c’è una c’è  fase di studio da ambo le parti. Al 13’ c’è la prima azione del  Pordenone che  si fa vedere in avanti con una punizione dal limite, tirata   da Migliorini, che Paleari para con facilità.  Si passa adesso al 25’ con il primo gol per la Giana, per merito del nuovo arrivato Gasbarroni, che su bel cross di Rossini di testa tocca la palla nel sette. Dopo 5 minuti occasione gol per il Pordenone  con Maracchi che supera la difesa gorgonzolese si trova di fronte a Paleari, che si salva con i piedi in veloce uscita.

Adesso il match si vivacizza, e si vede Gasbarroni in dribling andare da solo verso la porta avversaria , ma nel finale azione calcia la palla fuori. Anche il Pordenone adesso vuol dire la sua, alza il suo baricentro senza però creare pericoli.  Nel secondo tempo, al 47’ occasione da gol per la Giana con Augello che fa un forte tiro mancando di un niente la porta. Pressa sempre la squadra ospite adesso, ma in contropiede si vede ancora il gorgonzollese  Solerio al 56’,  a fare un’azione sulla sinisra e sorprendere difesa e  il portiere avversario con la rete del 2 a 0.  Poi dopo due minuti Migliorini calcia debolmente, para senza problemi  Paleari..Al 59’ è ancora il bravo Migliorini che calcia un pericoloso rasoterra, fermato da Solerio a pochi passi dalla porta. Adesso risponde la Giana,  al 61’ Crotti che va dritto da centrocampo palla al piede nell’area avversaria, scambia con Augello, poi  calcia bene non superando però il portiere, che ributta la palla in gioco, arriva Recino calcia ancora in porta, ma il portiere avversario miracolosamente salva la sua porta.

All′ 81’ pericolo per la Giana, con Paladin che crossa in mezzo e Perico che allontana di testa, ma ci vuole Paleari ad alzare sopra la traversa. Al 38′ il pordenonense  Ravasi va vicino al gol su forte tiro, che in tuffo Paleari manda lontano. Poi si arriva piano piano piano al fischio finale, con festa dei giocatori e dello staff della Giana per questi tre bei punti che danno respiro in classifica.

Giana Erminio-Pordenone 2-0           

Giana Erminio: Paleari, Perico, Solerio, Marotta, Polenghi, Montesano, Rossini, Biraghi (Di Lauri 44′ st), Recino (Sinigaglia 30′ st), Gasbarroni (Crotti 13′ st), Augello. A disp: Ghislanzoni, Bonalumi, Di Lauri, Crotti, Sanzeni, Spiranelli, Sinigaglia. Allenatore: Cesare Albè.                                                               Pordenone: Careri, Placido, Fissore, Mattielig (Paladin 1′ st), Ferrani, Bertolucci, Simoncelli (Buratto 19′ st), Migliorini (Gatto 39’st), Ravasi, Fortunato, Maracchi. A disp: Bazzicchetto, Salvatori, Buratto, Ghinassi, Pranparo, Paladin, Gatto. Allenatore: Fabio Rossitto.

Direttore di gara: Sig. Marco Serra di Torino.

Marcatori: Gasbarroni 25′ pt, Solerio 11′ st.

  •   
  •  
  •  
  •