Per la Giana importante vittoria nello scontro salvezza con l’Albino Leffe

Pubblicato il autore: Guido Baroni Segui

Mister Albè (Giana) in conferenza stampaGorgonzola In questa trentaquattresima giornata di Campionato di Lega Pro, per la Giana importante vittoria in chiave salvezza, anche se di misura, per 3 a 2, grazie al gol partita a fine gara, con l’Albino Leffe, dopo che la squadra ospite si era riportata,  sotto di due gol in parità. L’inizio gara parte con le due squadre che si studiano. All’11’ c’è il primo corner a favore della Giana con Gasbarroni che lo calcia, ma la sua palla viene mandata fuori area dalla difesa. . Al 13’ è ancora la squadra di casa a rendersi pericolosa con  Pinto che dal limite area, tocca per l’arrivante Sinigaglia, che pero calcia male il pallone senza riuscire ad indirizzarlo in porta.  Al 14′ è sempre la squadra di mister Albè a spingere, il bravo  Gasbarroni prende palla in area, la passa a Solerio, che vede Rossini sulla sinistra e gli fa un bel tocco verso di lui, che si trova  solo con il portiere Cortinovis,  che in uscita lo anticipa. Al 20′  ancora  Rossini si trova davanti alla porta, prende palla su passaggio di Gasbarroni, prova una rovesciata mandando la sfera alta sulla traversa.  Subito dopo c’è la prima azione dell’Albino Leffe con Silva Reis, che da appena fuori area tira un bel diagonale, che però va finire fuori porta, al 27’ seconda azione ospite con Corradi che colpisce di testa  obbligando Paleari ad  una non facile parata. Nel successivo minuto riprende a spingere la Giana con Gasbarroni che va via in contropiede, e da  buona posizione calcia a rete, il portiere avversario respinge con difficoltà il pallone, ma arriva Marotta che mette il pallone nel sette dando l’1 a 0 alla sua squadra, nella successiva azione Sinigaglia va via  sulla sinistra e calcia bene mancando di un soffio la porta. Nel minuto finale  Rossini in buona posizione supera il portiere ma la palla esce di poco.  Nel secondo tempo parte ancora bene la Giana e al 1’ c’è Gasbarroni che viene fermato in extremis dai difensori, poi è Solerio che appena dopo calcia bene di poco sopra la traversa. Al 3’ è l’Albino Leffe a impensierire la retroguardia avversaria,  con Momentè che prende palla e va veloce in porta, ma Paleari in uscita gli toglie la palla. Al 5’  punizione dai 30 mt. per la Giana, Gasbarroni la calcia bene  e con un tocco perfetto manda il pallone sotto la traversa, esecuzione eccezionale,  facendo il 2 a 0. Cerca la  reazione l’Albino Leffe, al 9’ Paleari para centralmente un forte tiro di Corradi.  Al 17′ ancora pericoli per difesa gorgonzolese,  Corradi da la palla a Vorobjovs, che tira subito ma sopra la traversa, risponde la Giana, con Gasbarroni che su cross si fa anticipare di poco da un difensore vicino alla porta avversaria.. Al 27’ l’Albino Leffe segna la rete dell’1 a 2 con Spinelli di testa  che mette la palla nel sette su punizione di  Vorobjovos. Al 32′ arriva il 2 a 2 degli ospiti che riapre la gara, la rete è di  Bradaschia, che tocca nella porta un tiro di Momentè deviato da Paleari. La Giana ci crede ancora e dopo essere andata vicino al gol  al 32′ con  Sinigaglia, al 42’ trova il gol partita, Solerio parte in una pregevole azione, calcia in mezzo, dove puntuale arriva Sinigaglia che al volo gonfia la rete, grande festa in campo e sugli spalti degli eccezionali tifosi gorgonzolesi.che hanno sostenuto la propria squadra a gran voce dall’inizio alla fine.

Leggi anche:  Dove vedere Vibonese Foggia: streaming gratis Serie C e diretta TV in chiaro?

Giana Erminio – Albino Leffe 3 – 2

Marcatori: “8’ p. t. marotta, 4’ s. t. Gasbarroni, 27’ s. t. Spinelli, 32’ s. t. Bradaschia, 42’ s. t. Sinigaglia.

Giana erminio: Paleari, perico, Solerio, Marotta, Plenghi, Montesano, Pinto , Di Lauri. Sinigaglia (45’  s. t. Perna), , Gasbarroni (30 s. t. Augello), Rossini. Allenatore: Albè.

Albino Leffe: Offredi, Maietti, Cortinovis, Spinelli, Onndei, (12’ s. t. Vorobjovs), Allievi, Bradaschia, Gazo, Momentè, Silvia Reis) (34 p. t. Pesenti), Corradi,. Allenatore: Mangone.

Arbitro: Lanza di Nichelino

  •   
  •  
  •  
  •