Lega Pro: i risultati e le classifiche dopo la prima giornata

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

legaproDopo le polemiche estive è finalmente ricominciato il campionato di Lega Pro, quest’anno rivoluzionato dalla composizione dei gironi composti complessivamente da 54 squadre anzichè 60.
Un primo turno frammentato, che ha visto il rinvio di cinque partite in seguito alle rivoluzioni portate dai vari scandali sul calcio-scommesse e i successivi ripescaggi. Ma di sicuro non sono mancate le sorprese in un campionato che regala sempre grandi emozioni.

GIRONE A
Il Cittadella, una delle favorite alla vittoria finale, inizia bene il suo torneo battendo in casa il Cuneo per 2-1 grazie alle reti di Jallow e Bizzotto lanciando un segnale forte alle pretendenti. Finisce invece in parità uno dei match più attesi: fra Reggiana e Padova si decide tutto nei primi sette minuti, con gli ospiti bianco-scudati in vantaggio dopo un solo giro di lancette con Leonidas, poi raggiunti dal marocchino Arma.  Stesso risultato tra Bassano e Cremonese, altre due attese protagoniste del girone settentrionale.
Vittoria in rimonta per la Giana Erminio che supera 2-1 il Lumezzane grazie alla rete di Salvatore Bruno in pieno recupero. Stessa modalità di vittoria per la Feralpi Salò che in svantaggio nel primo tempo, ribalta il risultato sul campo dell’Alessandria.
A Mantova un gol di Caridi nel finale stende di misura il Renate, mentre un gol di Maritato basta al Sudtirol per i tre punti esterni sul campo dell’Albinoleffe. Fra Pro Piacenza e Pordenone finisce 1-1.

I risultati:
Albinoleffe 0 – 1 Sudtirol
Alessandria 1 – 2 Feralpi Salò
Bassano 1 – 1 Cremonese
Cittadella 2 – 1 Cuneo
Giana Erminio 2 – 1 Lumezzane
Mantova 1 – 0 Renate
Pavia – Pro Patria *rinviata
Pro Piacenza 1 – 1 Pordenone
Reggiana 1 – 1 Padova

La classifica:
Cittadella, Feralpi Salò, Giana Erminio, Mantova, Sudtirol 3 ; Bassano, Cremonese, Padova, Pordenone, Pro Piacenza, Reggiana 1 ; Pavia*, Pro Patria*, Albinoleffe, Renate, Cuneo, Alessandria, Lumezzane 0.

GIRONE B
Parte forte il Pisa di Gattuso che si aggiudica il derby col Prato per 2-1, mentre nell’altro derby toscano di giornata la neopromossa Siena non va oltre l’1-1 con la Carrarese. La Spal supera 3-0 la Lucchese grazie alla giornata di grazia di Cellini (autore di una tripletta), mentre L’Aquila archivia la pratica Pistoiese con un secco 2-0 maturato nel primo tempo. Bene le neopromosse: la Maceratese di Bucchi espugna con un gol all’87’ il campo della Lupa Roma, mentre il Rimini viene beffato al 94′ sul campo del Tuttocuoio di Lucarelli.

I risultati:
Ancona – Teramo * rinviata
L’Aquila 2 – 0 Pistoiese
Lupa Roma 0 – 1 Maceratese
Pisa 2 – 1 Prato
Santarcangelo – Arezzo * rinviata
Savona – Pontedera * rinviata
Siena 1 – 1 Carrarese
Spal 3 – 0 Lucchese
Tuttocuoio 1 – 1 Rimini

La classifica:
Spal, Pisa, Maceratese 3 ; L’Aquila 2 ; Rimini, Siena, Carrarese, Tuttocuoio 1 ; Ancona*, Arezzo*, Pontedera*, Santarcangelo*, Prato, Lupa Roma, Pistoiese, Lucchese 0 ; Teramo*, Savona* -6 .

GIRONE C
L’anticipo del venerdi aveva già lanciato un segnale forte: mai sottovalutare l’avversario. Cosi la Paganese aveva battuto a sorpresa 2-1 il Foggia di De Zerbi. Stessa sorte è toccata al Lecce di Asta, partito malissimo davanti ai diecimila spettatori del Via del Mare: nel derby pugliese contro l’Andria i giallorossi sono sotto di due gol dopo 25′, nella ripresa Moscardelli trova il gol della speranza ma nel finale il cucchiaio sul rigore di Strambelli (autore di due gol) mette definitivamente ko la squadra più gettonata del girone. Parte male anche la Juve Stabia, battuta per 2-0 a Melfi (doppietta di Cason). Sorridono Cosenza Matera che nei minuti finali battono rispettivamente Martina Franca Akragas, vittoria di misura anche per Ischia e Casertana.

I risultati:
Benevento – Messina * rinviata
Catanzaro 0 – 1 Casertana
Cosenza 1 – 0 Martina Franca
Ischia 1 – 0 Castelli Romani
Lecce 1 – 3 Fidelis Andria
Matera 1 – 0 Akragas
Melfi 2 – 0 Juve Stabia
Monopoli – Catania * rinviata
Paganese 2 – 1 Foggia

La classifica:
Andria, Melfi, Paganese, Cosenza, Casertana, Ischia 3 ; Matera 1 ; Messina*, Benevento*, Monopoli*, Foggia, Martina Franca, Catanzaro, Akragas, Castelli Romani, Lecce, Juve Stabia 0 ; Catania* -9.

  •   
  •  
  •  
  •