Penalizzazioni : colpiti il Lanciano e 6 di Lega Pro

Pubblicato il autore: Alessandro Cipolla Segui

penalizzazioni

Stagione calcistica nuova ma cattive gestioni vecchie. Puntuali sono arrivate in mattinata le decisioni prese dal Tribunale Federale Nazionale in merito alle inadempienze CO.VI.SO.C. . La corte, presieduta dall’avvocato Sergio Artico ha infatti punito ben otto società : una di serie B, cinque di Lega Pro e due dei Dilettanti. Nello specifico è la Virtus Lanciano il club colpito in Serie B, mentre per la terza serie la scure si è abbattura sul Catania, Benevento, Martina Franca, Ischia Isolaverde e Savona. Infine sono le calabresi Vigor Lamezia e la scomparsa Reggina le squadre sanzionate nei dilettanti. Penalizzazioni che quindi vanno a riscrivere le classifiche dei vari campionati, in attesa delle decisioni su Pisa, Paganese e Lupa Castelli Romani che verranno prese il 19 novembre.

LE PENALIZZAZIONI – Dopo poco più di due mesi dall’inizio del campionato ecco la prima ondata di penalizzazioni. In Serie B per la 1 punto tolto per la Virtus Lanciano, con 3 mesi di inibizione per l’Amministartore Unico Claude Alain Di Menno Di Bucchianico. In Lega Pro 1 punto di penalizzazione per il Martina Franca e il Benevento, 2 per il Catania, 4 per l’Ischia Isolaverde e 5 per il Savona. In Serie D 1 punto di penalizzaizone per il già ultimo a zero punti Vigor Lamezia ( società da ieri nelle mani del sindaco ) e ben 8 per la Reggina se mai si iscriverà ad un campionato.

  •   
  •  
  •  
  •