Ancona Pisa, a Gattuso serve una vittoria: forse in campo Tabanelli con cambio di modulo

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Ancona Pisa, a Gattuso serve una vittoria: forse in campo Tabanelli con cambio di modulo

Oggi pomeriggio si è giocata la prima parte della 20ª giornata di Lega Pro girone B 2015-2016 e domani si giocheranno le rimanenti partite, tra cui Ancona Pisa, una sfida fondamentale per la squadra di Gattuso se vuole continuare a sperare nella promozione diretta in serie B. Spal e Maceratese oggi hanno sconfitto altre due squadre toscane del girone: la Spal ha vinto 0-1 a Pistoia e la Maceratese 1-2 a Lucca, quindi il Pisa in caso di sconfitta rimarrebbe a +1 dai marchigiani e -9 dalla Spal. Le giornate di campionato non sono moltissime e la società pisana ha detto sin dal primo giorno di puntare alla promozione diretta in serie B. Se il Pisa dovesse vincere ad Ancona i punti di distacco dalla capolista sarebbero 6, ma l’impresa non sarà facile perché l’Ancona è in quinta posizione ed è ben decisa ad arrivare almeno ai play-off. L’Ancona ha 30 punti e il Pisa 35, che sarebbero 36 senza considerare quello di penalizzazione. Su sette scontri diretti, sei li ha vinti il Pisa e uno è terminato con il pareggio di 1-1 durante il campionato dell’anno scorso. La gara di andata Pisa Ancona l’hanno vinta i nerazzurri 1-0. L’Ancona in casa nelle ultime cinque partite ha avuto un rendimento altalenante con un pareggio, una sconfitta, una vittoria, una sconfitta e una vittoria. Il Pisa fuori casa ha vinto quattro partite e ne ha pareggiata una. Ancona Pisa sarà una partita molto combattuta e, nonostante la distanza, vi saranno molti tifosi nerazzurri al seguito della squadra. Il Pisa si deve dimenticare dell’ultima sconfitta casalinga di sabato scorso contro il Teramo, mentre l’Ancona ha il morale alto per la bella vittoria con il Prato per 3-2. Con la maglia dell’Ancona scenderà in campo l’ex giocatore del Pisa Marco Frediani e mister Gattuso dovrebbe mandare in campo l’ultimo colpo di mercato Andrea Tabanelli.

  •   
  •  
  •  
  •