Pisa suona la carica: nessun punto di penalizzazione, Gattuso condottiero e una piazza che trasuda amore (VIDEO)

Pubblicato il autore: Senio Calvetti Segui

gattuso pisa pontedera

Fantastico lunedì in casa nerazzurra, il Tribunale Federale Nazionale sconfessa Palazzi e non arriva nessuna penalizzazione e ora il Pisa di Gattuso suona la carica.

Era stata una settimana estremamente travagliata per il Pisa del Presidente Petroni; iniziata con il pareggio di Lucca, dove i Nerazzurri avevano avuto molto da recriminare sull’arbitraggio del Sig. Baroni di Firenze; proseguita con la sconcertante richiesta di Palazzi di 12 punti di penalizzazione per una fideiussione non veridica, e terminata con il pareggio interno contro il Pontedera, chiusosi con sfogo di Mr. Gattuso, ancora una volta iracondo nei confronti dell’atteggiamento tenuto dagli arbitri, nei confronti suoi e della sua squadra.

Ma oggi è arrivata la sentenza del Tribunale Federale Nazionale che ha squalificato per sei mesi il Direttore Generale, Fabrizio Lucchesi, ha ordinato una sanzione nei confronti della società di 50.000 €, ma non ha inflitto nessun punto di penalizzazione, sconfessando radicalmente la richiesta di Palazzi.

Leggi anche:  Dove vedere Modena Fermana Serie C: streaming gratis e diretta TV in chiaro?

In una conferenza stampa tenutasi giovedì scorso, Fabrizio Lucchesi aveva precisato che: la fideiussione incriminata è quella che ad ottobre ha sostituito quella presentata dal ex-presidente Carlo Battini a Giugno; la Lega, dopo alcuni controlli ha rilevato alcuni problemi. Problemi legati a dipendenti della BNL che sono già stati sospesi, che si sono messi in tasca i soldi raggirando la banca stessa. La questione è molto più ampia e riguarda un giro di ben 230 fideiussioni.

Nonostante questo il Pisa era stato accusato di non aver avuto un sufficiente controllo sulla situazione e Palazzi, secondo il suo particolare teorema che dimensiona le pene basandosi sull’afflittività e non sull’entità dell’eventuale reato, aveva richiesto 12 punti di penalizzazione, tanti quanti sarebbero bastati per non far disputare i playoff al Pisa.

Leggi anche:  Dove vedere Paganese-Bari: streaming gratis e diretta tv Serie C

Oggi è arrivata la certezza che non verrà inflitta nessuna penalizzazione e non basta, il Pisa, con un comunicato annuncia battaglia e farà ricorso per la squalifica di Fabrizio Lucchesi:

A.C. Pisa 1909 prende atto della decisione del Tribunale Federale Nazionale con la quale è stata riconosciuta l’estraneità a qualsiasi attività illecita e consapevole in ordine alla vicenda relativa al rilascio della fideiussione.

A.C. Pisa 1909 ritiene tuttavia penalizzante l’ammenda irrogata e la squalifica comminata al proprio Direttore Generale e pertanto si riserva di dare mandato ai propri legali, l’avvocato Mattia Grassani e l’avvocato Federico Menichini che la società ringrazia per l’eccellente attività professionale finora svolta, di impugnare tale decisione dinanzi alla Corte Federale d’Appello.

Dopo molti mesi di articoli destabilizzanti, di notizie sussurrate e di chiacchiericcio querulo questa vicenda conosce finalmente la fine, nel modo in cui era abbastanza ovvio ed evidente che finisse: in una bolla di sapone. La squadra è in forma, la piazza è carica e le oscure nubi si stanno diradando per lasciare spazio ad un inebriante cielo primaverile. Il Pisa suona la carica e si appresta ad affrontare di petto e con la grinta che da sempre contraddistingue Gennaro Gattuso dal resto del mondo questo finale di stagione puntando decisamente e dichiaratamente alla Serie B. Il prossimo ostacolo è la Maceratese che attende domenica prossima i Nerazzurri al Helvia Recina, stadio ancora imbattuto in questa stagione, con il coltello fra i denti, pronta a scippargli l’ambito secondo posto.

Leggi anche:  Perugia Calcio, si consolida il binomio con l'Associazione "Avanti Tutta Onlus"

Video tratti da pisachannel.tv

  •   
  •  
  •  
  •