Playoff Lega Pro: tris di Varela, Pisa sogna, Gattuso avverte i suoi

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

playoff lega pro gattusoTris di Varela, Pisa sogna e fa festa. La Serie B è un passo più vicina, la finale playoff Lega Pro quasi in tasca. Tre a zero al Pordenone, l’Arena Garibaldi in delirio per Gattuso e i suoi giocatori . In sala stampa, a fine gara, commenta così, col solito show: Noi come Milan-Manchester? Lasciamo stare… quella è Champions League. Sicuramente è stata la conferma di quello che pensavo, mi aspettavo una prestazione così. I complimenti vanno a questi ragazzi, io non ho nessun merito. Oggi però sono preoccupato, perché siccome la Madonna l’ho vista più di una volta e so com’è… vinsi 4-1 col Deportivo e persi 4-0 al ritorno. A Istanbul 3-0 e poi 3-3. Ho visto la Madonna, so di che colore è e come è fatta. Abbiamo fatto qualcosa di importante che qui non si vedeva da anni, ma deve darci ancora più carica. Da martedì voglio vedere una squadra che non lascia nulla al caso. Le insidie sono dietro l’angolo nei playoff Lega Pro. La partita l’avevamo preparata così. Varela? E’ uno che si giudica da solo e non ha le conoscenze per farlo. Quando esamina la sua partita si massacra da solo e si fa male, penso che Nacio ha fatto ottime partite ultimamente. Poi se non fa gol giustamente lo giudicate per quello, ma va sempre a mille all’ora. E spesso anche lui si butta giù se non segna… Quest’anno è il primo che segna così tanto, lui con i playoff Lega Pro non c’entra nulla: è qui per ritrovarsi, era da due anni che lottava con infortuni. La cosa più importante per lui è capire quanto è forte, non lo sa. I gol fatti? Non sono la crescita, per me la crescita è l’interpretazione della gara. Mi soffermo a guardare la mole di lavoro che facciamo, il sacrificio che facciamo, gli allenamenti… Abbiamo senso di appartenenza, questo ci dà qualcosa in più. Qua non è tutto rose e fiori, abbiamo tante difficoltà. Con l’impegno e la bravura di questi ragazzi non facciamo pesare nulla a nessuno. La Curva? Vedere il 30% allo stadio ti fa capire tutto… Portare 10mila persone allo stadio è una grande percentuale. Mi piace molto la coerenza di questo popolo, questa tifoseria è un popolo coerente che va dritto per la propria strada. E mi piace molto questo…”.

Playoff Lega Pro, si va verso una finale Pisa – Foggia

Nell’altra semifinale di andata dei playoff Lega Pro, il Foggia di Roberto De Zerbi si è imposto in trasferta per 3 a 2 contro il Lecce, ipotecando così la finale dei playoff Lega Pro. Foggia subito avanti con la doppietta di Iemmello nei primi sei minuti di gioco, poi la rete di Moscardelli che ha riaperto il match poco prima del riposo. Sempre nel primo tempo è arrivato il terzo gol del Foggia con Sarno, il rigore siglato da Lepore nel finale lascia ancora qualche speranza ai giallorossi pugliesi.  Brutto episodio nel pre-partita della semifinale playoff Lega Pro Lecce-Foggia. Due tifosi rossoneri, che si stavano dirigendo verso il “Via del Mare”, sono stati aggrediti in un’area di servizio nei pressi di Monopoli da alcune persone, non ancora identificate. Dopo aver picchiato i due supporters foggiani, i facinorosi si sono dileguati in macchina. Uno dei due tifosi è stato medicato sul posto, l’altro è stato accompagnato per accertamenti in ospedale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  DIRETTA LIVE Juve Stabia Ternana: cronaca e risultato in tempo reale