La Casertana e le ultime evoluzioni: Pasquale Corvino e le sue dichiarazioni

Pubblicato il autore: fabia Segui

PasqualeCorvino con Alessandro e Mattera

La Casertana è scesa in campo qualche giorno fa, nel suo primo test precampionato alquanto impegnativo dato che di fronte aveva l’ Avellino di mister Toscano. Tuttavia è stata buona la prova dei falchetti, che hanno tenuto testa ai lupi per lunghi tratti del match. Finisce 3-1 con doppietta di Mokulu e gol di Camara per gli irpini, e gol della Casertana firmato dallo spagnolo De Mesa. A centrocampo è Ivan Rajcic ad aprire le danze. L’Avellino spinge, ma la Casertana tiene testa. Trai vari giocatori si distinguono: Verde che rompe il ghiaccio con una punizione che termina alta e Castaldo. Al 26’ è ottima la risposta di Ancoura sul tiro ravvicinato di Verde. Al 42’ Avellino vicino al gol con un colpo di testa di Perrotta che sfila di poco a lato. Dall’altra parte, però, arriva la risposta di Corado che resiste alla pressione del direttore avversario e lascia partire un diagonale basso che Radunovic para a terra. Primo tempo che si chiude sullo 0-0 e formazioni che rientrano in campo quasi invariate.Nonostante la bravura dei giocatori, il pubblico dei tifosi che li segue durante le partite non lo è mai altrettanto. E’ capitato infatti che alcuni tifosi, hanno affisso striscioni poco rassicuranti all’ingresso dello stadio Pinto al punto che il dirigente della Casertana, Pasquale Corvino, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Dispiace che l’amico Giovanni Lombardi venga di nuovo ingiustamente preso di mira dopo gli sforzi generosi compiuti per mantenere in alto l’onore sportivo della Casertana. Lui ha svolto la funzione di vera e propria banca, esponendosi pesantemente in termini economici e lo ha fatto perché è un passionale, perché è un istintivo, a cui piace l’idea di una grande sfida sportiva da vincere. Lombardi merita solo ringraziamenti. Questo tipo di atteggiamento può vanificare ogni tentativo di coinvolgerlo, in qualche modo, nuovamente nelle sorti della Casertana. Parliamoci chiaro: da quanti anni questa squadra non lottava per traguardi prestigiosissimi, com’è sicuramente quello della serie B? Se è accaduto, questo lo si deve proprio alla passione di Giovanni Lombardi, che ha saputo anche trovare parole e argomenti giusti per coinvolgerli in quest’avventura. Attaccarlo così crea anche imbarazzo, in chi, come me ha creduto e crede ancora di potere costruire, grazie alla programmazione e un felice rapporto tra il calcio, il mondo imprenditoriale, che deve darsi una svegliata, e quello delle istituzioni, una grande Casertana. Il mio impegno economico, quest’anno, si è triplicato. Oltre ad essere rimasto, infatti, con una piccola quota all’interno della società la cui guida è stata assunta dal presidente Tilia, che fino ad oggi ha mantenuto tutti gli impegni, ho investito molte risorse sul fronte della sponsorizzazione. L’idea è quella di fare un buon campionato quest’anno, pianificando, quello successivo in cui si possa di nuovo programmare un attacco serio alla Serie Cadetta”. Grazie ai lavori di adeguamento dello stadio ‘Pinto’ svolti in tempi record dalla Casertana F.C. e alla preziosa collaborazione della Questura di Caserta, con il fondamentale coordinamento dello Slo Angelo Di Nuzzo, nella mattinata odierna è giunto l’ok per la regolare disputa del match di Tim Cup, Casertana-Tuttocuoio. La prescrizione inoltrata ieri dalla Commissione di Vigilanza è stata ottemperata dal club rossoblu e da questo momento è aperta la vendita dei biglietti della il match in programma allo stadio ‘Pinto’ oggi, 31 luglio, alle ore 15.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Palermo-Viterbese, streaming gratis e diretta tv Serie C
Tags: