Lega Pro, oggi i calendari della nuova stagione. Le squadre e la formula

Pubblicato il autore: Domenico Nocera Segui

6720_lega-pro-gli-accoppiamenti-play-offa-180-dal-termineCon la conferma del ripescaggio dell’Albinoleffe annunciata nella giornata di ieri, l’elenco delle 60 squadre che prenderanno parte al campionato di Lega Pro 2016-2017 è finalmente completo. E oggi alle 18:00, al teatro Regio di Parma, verrà varato il calendario delle 38 giornate di tutti i tre gironi.

E’ stata un’impresa non facile quella di completare l’organigramma della terza serie del calcio italiano, visto che non solo si sono dovute aggiungere sei squadre alle 54 previste in virtù della formula della precedente stagione ma, come da parecchie estati a questa parte, si è dovuti passare da molte non iscrizioni non completate e di conseguenza si è dovuta avviare la procedura dei ripescaggi.

E’ opportuno precisare che una delle squadre risulterebbe ammessa con riserva, vale a dire la Paganese che dovrebbe attendere il 30 agosto per l’esito del ricorso al Tar per avere la conferma della sua riammissione, ma sostanzialmente i tre gironi sono così composti in vista della cerimonia dei calendari:

GIRONE A
Alessandria, Arezzo, Carrarese, Como, Cremonese, Giana E., Livorno, Lucchese, Lupa Roma, Olbia, Piacenza, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Racing Roma, Renate, Robur Siena, Tuttocuoio, Viterbese.

GIRONE B
Albinoleffe, Ancona, Bassano V., Fano, FeralpiSalò, Forlì, Gubbio, Lumezzane, Maceratese, Mantova, Modena, Padova, Parma, Pordenone, Reggiana, Sambenedettese, Santarcangelo, Sudtirol, Teramo, Venezia

GIRONE C
Akragas, Casertana, Catania, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Fondi, Juve Stabia, Lecce, Matera, MeIfi, Messina, Monopoli, Paganese, Reggina, Siracusa, Taranto, Vibonese, Virtus Francavilla.

Ritorna dunque il format dei tre gironi a venti squadre della prima stagione della Lega Pro a divisione unica (2014-2015), ma la formula cambia radicalmente. La promozione diretta in Serie B sarà sempre ottenuta dalle vincitrici dei gironi, ma i playoff per la quarta squadra saranno appannaggio non più delle seconde, terze e migliori due quarte (8 compagini in totale), ma addirittura di tutte le squadre che occuperanno dal secondo al decimo posto nei rispettivi gironi.

Si inizierà con un Primo Turno eliminatorio nel quale le squadre classificate dal terzo al decimo posto si sfideranno tra loro in gara unica con questo schema:

Terza vs Decima
Quarta vs Nona
Quinta vs Ottava
Sesta vs Settima

Il Secondo Turno sarà a livello Nazionale e oltre alle 12 qualificate dal primo turno, avranno accesso alla competizione le seconde dei tre giorni e la vincitrice della Coppa Italia Lega Pro. In questo caso, le partite saranno di andata e ritorno:

A (2° girone A) vs  (vincente 5° – 8° girone C)
B (2° girone B)  vs  (vincente 6° – 7° girone A)
C (2° girone C)  vs  (vincente 6° – 7° girone B)
D (vincente Coppa Italia Lega Pro) vs (vincente 6° – 7° girone C)
E (vincente 3° – 10° girone A)  vs  (vincente 4° – 9° girone C)
F (vincente 3° – 10° girone B)  vs  (vincente 5° – 8° girone A)
G (vincente 3° – 10° girone C)  vs (vincente 5° – 8° girone B)
H (vincente 4° – 9° girone A) vs (vincente 4° – 9° girone B)

Le vincenti entreranno nella Final Eight. I Quarti di Finale, sempre in gare di andata e ritorno, saranno così strutturati

1 Vincente partita A – Vincente partita B
2 Vincente partita C – Vincente partita D
3 Vincente partita E – Vincente partita F
4 Vincente partita G – Vincente partita H

In Semifinale, in gara unica, si affronteranno la vincente del primo quarto contro quella del secondo e la vincente del terzo quarto contro quella del quarto. Le due vincenti si sfideranno in una Finale in gara unica e in campo neutro con la sede scelta preventivamente dai vertici della Lega Pro.

Invariato invece il meccanismo delle retrocessioni. Le tre ultime classificate retrocedono in Serie D e le quattro squadre classificate tra il quintultimo e il penultimo posto, si sfideranno fra loro in partite tra andata e ritorno in base alla formula sottostante. Le due vincitrici di ogni girone dei play-out otterranno la permanenza in Serie C, mentre le perdenti retrocederanno in quarta serie.

Diciannovesima vs Sedicesima
Diciottesima vs Diciassettesima

Un’altra novità è quella che riguarda la trasmissione delle partite. La piattaforma online Sportube trasmette dal 2014 su Lega Pro Channel tutte le partite di Lega Pro e di Coppa Italia Lega Pro. Da questa stagione il canale sarà a pagamento e prevederà la possibilità di acquistare tutte le partite di una squadra, tutte le partite di una squadra in trasferta oppure il singolo evento.

Non si comprende se a Rai Sport resterà ancora la trasmissione di una partita in chiaro settimanale ma certamente lo sarà quella del calendario, visibile su Sportitalia che condurrà l’evento con Gabriele Schiavi e Giorgia Crivello. La partenza del campionato è prevista ufficialmente per il 28 agosto.

  •   
  •  
  •  
  •