Stroppa su Foggia-Siracusa: “Vogliamo i tre punti. Se siamo tutti uniti non ce ne sarà per nessuno”

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui
Stroppa Foggia lega pro

Il tecnico del Foggia Giovanni Stroppa in conferenza allo Stadio Pino Zaccheria

Questa mattina, nella sala stampa dello stadio Pino Zaccheria, l’allenatore del Foggia Giovanni Stroppa si è espresso a proposito del match casalingo di domani col Siracusa, ma prima c’è stato spazio per le iniziative: il responsabile dell’ufficio stampa Lino Zingarelli ha comunicato che nel pre-partita ci sarà una manifestazione a favore delle donne nella lotta contro il femminicidio (le due squadre e la terna arbitrale entreranno con delle maglie celebrative), mentre tra il primo ed il secondo tempo verrà premiato lo schermidore foggiano Luigi Samele.

“Vogliamo la posta piena. Andria ci ha lasciato l’amaro in bocca”

“L’obiettivo domani sarà quello di portare a casa la posta piena, nient’altro. Sarà determinante portare a casa la partita domani. La partita di Andria ha lasciato l’amaro in bocca, ma siamo consapevoli di aver affrontato la gara nel modo giusto sotto l’aspetto dell’agonismo. Bisogna proseguire su quella falsa riga, e poi attraverso il gioco arrivare al risultato. Noi dobbiamo guardare a noi stessi, abbiamo visto un paio di domeniche fa che qualcuno aveva rallentato e noi potevamo approfittarne. Invece giovedì scorso pareggiando, siamo arrivati a quattro punti dalla prima. Noi dobbiamo vincere. Poi vedremo cosa faranno le altre, però guardiamo quello che faremo noi”.

“Il Siracusa ha esperienza, ha trovato l’equilibrio”

“Il Siracusa è una squadra che ha trovato degli equilibri giusti, perché giocando con 4 difensori e 4 centrocampisti, permette ai due esterni di esaltarsi, oltre alla mezzapunta Catania dietro la punta Scardina. Ha gente di esperienza, l’allenatore lo conosco e sta facendo molto bene, dopo un inizio un po’ a rilento. Penso che verrà fuori la stessa partita che quasi sempre si vede qui a Foggia. Ci aspetteranno e cercheranno di ripartire se concederemo qualcosa”.

“Se siamo tutti uniti, non ce ne sarà per nessuno”

“Il video che abbiamo realizzato è bellissimo. Il messaggio è quello che portiamo avanti dall’inizio, cioè che se siamo uniti, non ce ne sarà per nessuno. E quando dico uniti, mi riferisco a tutti, non solo ai calciatori. Noi rappresentiamo il Foggia in tutto e per tutto, e mi piacerebbe che la gente potesse immedesimarsi in noi quando scendiamo in campo. Ci fa sentire più orgogliosi e responsabilizzati. Dobbiamo essere tutti uniti verso il traguardo”.

Situazione infortuni: “abbiamo una defezione che arriva da lontano”

“Abbiamo una defezione che arriva da lontano. Non sono oltretutto acciacchi momentanei. Angelo ad esempio, da un infortunio alla spalla siamo arrivati a 3 mesi di stop, e ad oggi non so bene quanto potrà star fuori. Sicurella ha un problema al ginocchio. Vacca ha un problema alla caviglia che valuteremo domani. Sarno accusa un risentimento muscolare e non so se rischiarlo. Letizia ha un problema al polpaccio che si trascina da tempo. Ma la squadra risponde bene sul campo e ha una determinazione che non fa pesare questa situazione. Sono tranquillo su questo. Certo avere più scelta in panchina farebbe più comodo, ma chi scende in campo dà il 200%”. 

Sul calciomercato: “al massimo domani sera”

“Forse potrei parlarne domani sera, ma prima della partita no. Deve essere la società a parlare di mercato e a commentare quello che succederà durante la sosta”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: