Alessandria, presentata la Campagna Abbonamenti 2017/2018

Pubblicato il autore: Luca Sturla Segui

alessandria campagna abbonamenti 17-18È stata presentata poco fa all’hotel “Diamante” di Spinetta Marengo la nuova Campagna Abbonamenti dell’AlessandriaCalcio. Presenti alla conferenza stampa il direttore commerciale Luca Borio, il presidente Luca Di Masi e Roberto Molino di GLS. Lo stadio avrà due nuovi settori: la tribuna laterale scoperta (fino ad oggi inagibile) e la pitch view (ribattezzata poltrona a bordo campo). Per coloro che sottoscriveranno l’abbonamento è previsto un omaggio: un mattone del vecchio stadio “Moccagatta” in una confezione speciale da collezione. L’abbonamento si potrà sottoscrivere da mercoledì 3 agosto nella sede temporanea dell’Alessandria Calcio in Via della Chimica 15. I prezzi vanno dai 105€ della Curva Nord ai 1250€ della Tribuna d’Onore. E’ valido per le 16 partite giocata al “Moccagatta”.

Nella stessa occasione è stato nuovamente presentato GLS come main sponsor della società grigia per il terzo anno consecutivo con due novità: un premio a fine anno per un calciatore e uno per un nuovo e un vecchio cliente GLS. Al calciatore, valutato in base all’impegno, alla personalità e alla leadership mostrati in campo e fuori, verrà data in premio la possibilità di diventare “Pilota per un giorno” e, con il tutoraggio di un pilota professionista, guidare sulla pista del circuito del Mugello una Ferrari 458 Challenge. Per i clienti che avranno fatto registrare il maggior aumento di fatturato dal 30 settembre al 31 dicembre di quest’anno, è previsto che siano main sponsor per una giornata di campionato, con il logo sulla maglia di gioco e la presenza sugli schermi pubblicitari intorno al campo.

Leggi anche:  Dove vedere Palermo Turris streaming e diretta Tv Serie C

Il presidente Di Masi ha poi precisato che “per quanto riguarda il mercato, il direttore ha cominciato i colloqui con i giocatori in uscita ma dal nostro punto di vista siamo molto tranquilli: la difesa è il reparto in cui siamo numericamente di più, ma non bisogna escludere interventi anche negli altri reparti. Mi piace molto la nuova squadra e l’aria che si respira alcuni nuovi acquisti non li conoscevo ma mi sono piaciuti molto, vedere i nuovi profili che conoscono il mister e il direttore rilancia il mio entusiasmo. Avere preso Agazzi da svincolato in un giorno e mezzo è stata un’ottima intuizione”.

Questa mattina, inoltre, è stato sottoposto ad ecografia Antonio Giosa ed è risultato che domenica ha riportato un trauma distrattivo del tendine del semimembranoso del ginocchio sinistro per il quale si stimano 15 giorni circa di prognosi.

  •   
  •  
  •  
  •