Calcio, Serie C: ecco le ipotesi per terminare la stagione

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Il campionato di Serie C come tutto lo sport italiano è stato sospeso almeno fino al 3 aprile a causa dell’emergenza Coronavirus che sta flagellando quasi tutto il mondo, ma quasi sicuramente il decreto del Governo si potrarrà più a lungo visto la situazione attuale.

Serie C, le ipotesi per terminare la stagione

Se tutto questo fosse confermato bene che andrà si potrebbe (il condizionale ormai è d’obbligo) tornare a giocare il 2 maggio; se così fosse il torneo avrà due mesi pieni di tempo per portare a termine la stagione 2019-20 che in teoria non dovrebbe prolungarsi oltre il 30 giugno quando scadranno molti contratti o prestiti dei calciatori. Ricordiamo che la situazione più difficile ce l’hanno i gironi A e B che devono giocare ancora dodici giornate, mentre il girone C solamente nove e dunque disputando i turni rimanenti a ritmo elevato, ovviamente usufruendo anche dei turni infrasettimanali, si arriverebbe a metà giugno per poi disputare i playoff e i playout con i primi che quasi sicuramente vedranno la partecipazione di meno squadre (probabilmente le seconde terze dei tre raggruppamenti) e non delle ventotto come previsto dall’inizio della stagione con cambiamento di formula ovviamente che verrà stabilita in seguito.

Se invece il campionato tornasse operativo solamente tra fine maggio e inizio giugno, il tutto si prolungherebbe certamente oltre il 30 giugno e servirebbero le deroghe per i giocatori in scadenza di contratto con conseguente inizio della stagione 2020-21 programmata per inizio ottobre.
L’ultima ipotesi è quella che non si torni a giocare fino a metà giugno e in questo caso ci sarebbero le classifiche “congelate” con conseguente promozione delle prime in classifica dei tre gironi, ovvero Monza, Vicenza e Reggina, ma poi ci sarebbe da capire il da farsi per le formazioni retrocesse.
Insomma tutta una serie di incastri che troveranno risposta soltanto nelle prossime settimane, sperando innanzitutto che tutto si risolva per il meglio per quanto riguarda il Covid-19.

Serie C, le parole di Adriano Galliani

In conclusione le parole dell’amministratore delegato del Monza Adriano Galliani rilasciate a MBNews dove parla sul futuro del campionato, mostrando un relativo ottimismo: “Contrariamente  quanto riferito da qualcuno, vi posso dire che il campionato di Lega Pro si concluderà, non sappiamo ancora quando potremo tornare in campo, ma si sta valutando anche l’ipotesi di andare oltre il 30 giugno. Dovremo sederci attorno ad un tavolo con l’AIC per capire se i giocatori possono giocare con le società anche con il contratto in scadenza a fine giugno”.

  •   
  •  
  •  
  •