E se Giovinco andasse in Premier?

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

Juventus v AC Milan - Serie A

Sono bastati 15 minuti giocati ad alto livello in Italia-Azerbaijan per far accendere nuovamente i riflettori su Sebastian Giovinco, talento non sempre espresso della Nazionale e della Juventus. Il problema riguarda proprio la squadra bianconera: la “formica atomica” a giugno va in scadenza di contratto e per il momento ancora non c’è stato un incontro con la società per parlare di rinnovo. Questo significa che la Juve tra pochi mesi rischia di perdere Giovinco a parametro zero. Con l’arrivo di Allegri sulla panchina bianconera è iniziato un periodo non troppo felice per l’attaccante: una sola partita da titolare (con il Cesena), più qualche spezzone. Anche con Conte Giovinco giocava poco, ma era sempre difeso a spada tratta dal suo ex allenatore, tanto da meritarsi la chiamata in azzurro. Dopo aver investito molto su di lui, davvero adesso la Juventus vuole liberarsi di Giovinco senza neppure monetizzare? Difficile crederlo, pensiamo che nelle prossime settimane un accordo si troverà, probabilmente un rinnovo finalizzato ad una futura vendita. Giovinco ha estimatori in molti campionati europei, prima di tutto in Premier, dove Tottenham, Liverpool ed Arsenal lo accoglierebbero a braccia aperte.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus-Porto, la vittoria è... d'oro: qualificarsi è importante, anche per le casse bianconere