Napoli,il futuro si decide a Gennaio

Pubblicato il autore: Francesco Di Franco Segui

Rafa-Benitez_GI_2405980b

FUTURO SI DECIDE A GENNAIO:BENITEZ ,GLI ACQUISTI,LE AMBIZIONI

La sosta si avvicina permettendo ai vari titolarissimi (Koulibaly,Callejon,Higuain) di poter rifiatare ,ma soprattutto alla società di completare la rosa manchevole in alcuni punti di spessore tecnico e protagonisti (ancora in rosa è assente un sostituto di Callejon). A Gennaio Bigon si muoverà proprio in questa direzione.

L’idea che stuzzica è Alessio Cerci, il forte mancino, che già in passato ha mostrato interessamento per la società partenopea, sembra avere difficoltà a inserirsi nel compatto modulo del Cholo, mentre a Benitez piace per la sua abilità nell’inserimento e capacità realizzativa.

Il Napoli lo chiede in prestito, volendo prima risolvere il contratto con Edu Vargas (che è stato girato in prestito al Qpr senza obbligo di riscatto)e capire il futuro di Callejon (mezza europa già lo cerca). L’Atletico Madrid non è ancora convinta di privarsene e potrebbe accettare un prestito secco per poi riparlarne a Giugno.

Leggi anche:  Mourinho chiama Sergio Ramos, la Roma tenta il colpo

Altro nome caldo è Ivan Perisic, centrocampista 25enne in forza ai tedeschi dello Wolfsburg, il croato piace per la sua spinta e resistenza fisica ,capacità che gli permettono di adempiere pienamente anche ai compiti difensivi richiesti agli esterni nel gioco di Benitez, a questo unisce anche una buona tecnica e inserimento.La richiesta di 15 milioni è ritenuta eccessiva dalla società che aspetta una dichiarazione di interesse del giocatore per ammorbidire le pretese del club tedesco.

Sulla stessa fascia, ma partendo in posizione più difensiva, si fa sempre più concreta la pista Martin Montoya.Montoya

La società partenopea è infatti in cerca di un futuro titolare della fascia destra visto il sempre più certo addio di Christian Maggio a fine stagione.

Il giovane classe 91’ ,non trova spazio nella formazione blaugrana,e pur avendo appena rinnovato fino al 2018,sembra in procinto di lasciare la Catalogna per trovare minuti e fama in altri club.L’interesse dei club italiani (Milan,Inter,Roma,dirette concorrenti) è suonato come un campanello d’allarme per Bigon che subito ha rimesso in piedi la trattativa andata fallita tempo fa per volontà del giocatore.Due le possibili soluzioni:prestito secco o acquisto completo del cartellino intavolando una trattativa stile Real-Juve per Morata (quindi con possibile riacquisto a una cifra prefissata da parte del Barcellona ).Montoya con le sue discese e la sua tecnica, sebbene partendo della difesa, rappresenterebbe un’ulteriore lama da aggiungere alla già affilatissima manovra offensiva degli azzurri.

Leggi anche:  Clamorso ritorno per la Juve?

L’alternativa sarebbe Matteo Darmian ma difficilmente il Torino se ne priverebbe a Gennaio.

Il mercato di gennaio potrebbe portare un’ulteriore regalo a Benitez:Lucas Leiva.

Il giocatore è un pallino fermo dell’allenatore che già lo avrebbe voluto avere a disposizione a inizio stagione.Il brasiliano potrebbe portare quella esperienza , tecnica e personalità da far fare il tanto agognato salto di qualità alla mediana azzurra.L’avvio non troppo esaltante del Liverpool e lo charme di mister Rafa sono le carte su cui punta il Napoli per accaparrarsi le prestazioni del classe 87’.

Gli acquisti nella prossima sessione invernale serviranno innanzitutto a coprire quei buchi lasciati scoperti nella sessione estiva oltre che a colmare quel gap tecnico con le pretendenti al titolo e aspirare prepotentemente all’Europa league.

Il mercato di gennaio e gli investimenti sul piano strutturale, richiesti da Benitez, influenzeranno sulla scelta dello stesso di restare o meno. Il tecnico spagnolo può essere l’unica garanzia di lottare per qualcosa di veramente importante, inoltre un suo addio comporterebbe la perdita dei big del Napoli( Higuain e Callejon su tutti)facendo fare a tutto il club dei passi indietro .Per questo, ora più che mai, la società è chiamata a investire per ridare slancio al progetto, alla tifoseria, alla città e al club.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: