Cerci al Milan fa infuriare Mancini: è gelo con la dirigenza nerazzurra

Pubblicato il autore: Francesco Meola Segui

Come avevamo riferito già da tempo, il mercato di Gennaio non porterà Cerci a vestire la maglia dell’Inter.
Nonostante le esplicite richieste di Roberto Mancini, l’ala dell’Atletico Madrid dovrebbe vestire quasi certamente i colori rossoneri del Milan. Nessun accordo, infatti, tra il club di corso Vittorio Emanuele ed i vertici madrileni, poco propensi ad accettare l’offerta di ‘prestito oneroso’ formulata dal ds Piero Ausilio.
Nonostante l’assenso di Cerci, l’Inter dovrà dunque indirizzare le proprie attenzioni verso altri obiettivi ma il mancato arrivo dell’ex granata, ha fatto andare su tutte le furie Roberto Mancini.
Il tecnico jesino non ha gradito l’essersi fatto sfuggire un giocatore che probabilmente gli avevano fatto credere di avere già in pugno e, cosa ancor più difficile, offrendolo su un piatto d’argento ai cugini del Milan.
Del resto che per l’Inter sarebbe stato un mercato complesso l’avevamo già asserito in tempi non sospetti e le difficoltà che si stanno palesando non sono altro che la conseguenza delle esigue risorse a disposizione del presidente Thohir.
L’unico obiettivo al momento realmente raggiungibile, parrebbe essere l’arrivo di Podolski dell’Arsenal, mentre sono pura suggestione le voci che parlano di un ritorno di Balotelli in maglia nerazzurra.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Inter Bologna: diretta tv e streaming
  •   
  •  
  •  
  •