Lazio, Klose: “A gennaio potrei andare via”

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

lazio klose

Lazio Klose: siamo ai saluti finali? Forse sì. Il bomber tedesco quest’anno gioca poco, o almeno meno di quanto vorrebbe, e si è sfogato sulle pagine della Bild: “Sto bene, mi sento in forma. Per questo ritengo di poter giocare di più. La situazione attuale non mi soddisfa per niente: ho altri obiettivi sportivi”. Parole dure, durissime, che a Formello hanno già alimentato più di qualche voce e il consueto tam-tam social tra i tifosi. Klose ha poi continuato: “Proverò ad avere un colloquio con i dirigenti per cercare di capire bene cosa devo fare. Potrei andare via a gennaio? Nel calcio tutto è possibile”. Alla Lazio Klose non è evidentemente soddisfatto del minutaggio giocato, soprattutto di quando Pioli lo fa entrare a fine partita, come fosse un giovane qualsiasi alle prime armi e non il capocannoniere della storia dei Mondiali di calcio: in quattro delle ultime otto partite di campionato, Klose ha infatti giocato solamente sette, quattro, uno, e cinque minuti. Logico che nel tedesco sia subentrato un po’ di malumore.

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei

Lazio Klose: ci eravamo tanto amati
L’arrivo in estate di Djordjevic non sembrava mettere in dubbio la titolarità di Klose nella Lazio, e invece è andata proprio così: nelle gerarchie di Pioli il serbo è il titolare indiscusso, Klose è un panchinaro di lusso. Klose è a fine carriera, ma si sente ancora un ragazzino e vorrebbe giocare di più. Lo affascina l’idea di tornare in Germania, magari in quel Kaiserlautern nel quale è esploso e che quest’estate ha fatto un tentativo per riportarlo in patria. Lazio Klose: questo è un addio?

  •   
  •  
  •  
  •