Mercato Inter, Mancini: “Se Balotelli tornasse forte come prima lo rivorrei. Cerci? Possibilità alte”

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

In una intervista alla “Gazzetta dello Sport”, Roberto Mancini afferma di credere fortissimamente al terzo posto: “Se ci andiamo vado a Santiago di Compostela. L’anno in cui vinsi la Premier rosicchiai 8 punti allo United nelle ultime sei gare, fatta una rimonta così vi pare che non posso crederci?”
Ora si riapre il mercato e le parole del tecnico dell’Inter sono abbastanza rassicuranti per tutti i tifosi neroazzurri: “Due-tre regali sotto l’albero andrebbero bene. Le possibilità che Cerci arrivi all’Inter sono alte perché ci lavoriamo da tempo, ma se l’Atletico Madrid lo ha acquistato in estate vuol dire che ha un progetto intorno a lui. Salah è un giovane molto interessante, Perisic è un buon giocatore, è quello che cerchiamo ma è molto difficile da prendere. Lucas Leiva è un bel giocatore, la sua esperienza potrebbe servirci. Balotelli se tornasse forte come prima lo rivorrei, ma dipende tutto da lui. Lavezzi a Giugno? Chissà…”
Infine c’è una battuta anche sul presidente Thoir: “Cosa mi ha promesso per farmi dire sì? La prima cosa che mi è stata detta è ‘Guarda che non abbiamo una lira, ma ti vogliamo’. Io non ci ho creduto, al fatto delle… lire”.

  •   
  •  
  •  
  •