Sampdoria, Okaka va via. Milan o Inter nel suo futuro

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

sampdoria okaka

Sampdoria Okaka: l’addio è dietro l’angolo. Il giocatore ha un contratto fino a 2016, ma non è intenzionato a rinnovarlo e quindi potrebbe lasciare già al termine di questa stagione. Lo si capisce anche dalle parole di Osti, direttore sportivo della Sampdoria, che ai microfoni di Sky Sport ha dichiarato: “Lui ha un contratto fino al 2016, speriamo che capisca quanto la Samp sia stata importante per il suo percorso professionale. Ma chiaro che bisogna essere in due per celebrare un matrimonio: noi siamo disposti a proporgli un buon contratto”. Alla Sampdoria Okaka è cresciuto molto, ha fatto quel salto di qualità che tutti gli pronosticavano sin da quando era ragazzino e giocava con la Primavera della Roma. Prima di approdare alla Sampdoria Okaka ha fatto un po’ il giro di tutta Italia, senza mai trovare una sistemazione definitiva e finendo spesso in panchina, anche in squadre minori. Adesso alla Sampdoria Okaka è esploso e la sua esplosione non è certo passata inosservata. Sulle sue tracce ci sono Inter e Milan, pronte a un derby di mercato per l’attaccante italiano. L’Inter cerca un rimpiazzo per Icardi, che sembra destinato a partire verso l’Inghilterra, il Milan in un colpo solo potrebbe rimpiazzare Torres e Pazzini, che non convincono l’allenatore Inzaghi. C’è chi dice che addirittura la partenza di Okaka potrebbe essere anticipata al prossimo gennaio, visto che le milanesi hanno un disperato bisogno di qualcuno che faccia i gol. Difficile che Okaka possa partire sin da subito, ma di fronte a un’offerta importante non è da escludere.

  •   
  •  
  •  
  •