Mercato Serie A, i migliori tre acquisti del 2014

Pubblicato il autore: Lorenzo Bettoni Segui

serie a top e flop acquisti 2014

Quali sono i migliori acquisti del 2014 in Serie A? Chi è che si è mosso meglio nel mercato negli ultimi dodici mesi?
Un’operazione di mercato azzeccata non dipende soltanto dal rendimento del giocatore sul campo, ma anche da quanto una società ha speso per portarselo a casa. I tre migliori acquisti della scorsa stagione sono costati in tutto meno di dieci milioni di euro e ad oggi sono tra i più forti giocatori del nostro campionato, ecco chi sono:

3- Radja Nainggolan (gennaio 2014 dal Cagliari alla Roma)
Tra prestito e riscatto di metà del cartellino, la Roma ha pagato in totale nove milioni all’allora presidente del Cagliari Cellino. Nainggolan doveva essere un tappabuchi in attesa del rientro di Strotman e invece è diventato insostituibile. Alla Roma ha già segnato 5 gol ed 8 assist in 42 partite. Al momento è il miglior centrocampista della Serie A ed il suo prezzo di mercato è raddoppiato in dodici mesi. Ecco perché il nuovo presidente del Cagliari, Giulini, non si accontenterà di soli sei milioni di euro per la seconda metà del cartellino.

2-Diego Perotti (luglio 2014, dal Siviglia al Genoa)
Preziosi lo ha pagato quanto un appartamento (350 mila euro) ed in soli quattro mesi l’esterno argentino ha già addosso gli occhi delle big di Serie A e della Premier League. Il secondo acquisto top della Serie A 2014 sta facendo fare il salto di qualità al Genoa, anche se per rivederlo in campo ci sarà da attendere che abbia smaltito le quattro giornate di squalifica inflitte da Tosel per un fallo  a palla lontana su Nainggolan nell’ultima giornata del 2014.

1- Jeremy Menez (luglio 2014 dal PSG al Milan)
Classico colpo di Galliani a zero euro. In piena estate Inzaghi non è ancora allenatore del Milan, eppure ci sono già le foto dell’ex bomber rossonero a pranzo con l’amministratore delegato ed il giocatore. Menez ha il contratto in scadenza al PSG ed arriva a Milanello lo scorso luglio per essere uno degli esterni d’attacco nel 4-3-3 di SuperPippo. A causa della delusione Torres, si trasforma nel maggior finalizzatore rossonero.Otto gol e tre assist in 16 partite lo rendono il giocatore più rappresentativo del Milan ed il miglior acquisto del 2014.

 

  •   
  •  
  •  
  •