Calciomercato Juventus, Zaza si fa se Giovinco parte subito

Pubblicato il autore: Andrea Sicuro Segui

Juventus zaza

A lungo corteggiato dalla Juventus, per Simone Zaza l’approdo in bianconero potrebbe essere questione di pochi giorni, quelli che separano alla chiusura del calciomercato. La chiave potrebbe essere data dallo stesso Giovinco, fresco di firma su un ricco quadriennale da 8,5 milioni di stagione (bonus e diritti d’immagine compresi) con il Toronto FC: se la Formica Atomica accettasse di anticipare già in questa sessione la sua partenza, prevista inizialmente per luglio quando il contratto con la Vecchia Signora sarebbe scaduto, destinazione MLS, ecco che Massimiliano Allegri si troverebbe con una casella vuota in attacco, da riempire appunto con l’attaccante del Sassuolo su cui la Juve vanta un diritto di acquisto a 15 milioni da esercitare in estate. Le parti hanno già cominciato a parlarne e, se da un lato il tecnico neroverde Di Francesco ha posto un veto alla sua cessione, dall’altro la posizione degli emiliani potrebbe ammorbidirsi se nelle prossime due partite il margine sulla zona retrocessione (già comunque cospicuo: +9 sul Cagliari, terz’ultimo e prossimo avversario) dovesse aumentare ulteriormente. L’affare Zaza quindi, se si farà, sarà solo nelle ultime ore ma per avere soldi da reinvestire sul bomber di Policoro occorre che Giovinco parta subito: se l’intenzione iniziale del giocatore era comunque quella di rimanere fino alla naturale scadenza dell’accordo, d’altro canto in Corso Galileo Ferraris giudicano ormai concluso il rapporto con l’ex Empoli e Parma, pupillo di Antonio Conte (trapela anche una certa insoddisfazione per la tempistica breve con la quale é maturata l’operazione con i canadesi).

Leggi anche:  Juve, Andrea Pirlo: "Potevamo giocarcela fino alla fine, come abbiamo dimostrato stasera"

Proprio in queste ore la dirigenza bianconero sta trattando con Giovinco la rescissione del contratto, cosa che permetterebbe al club di risparmiare parte dei 2,2 milioni lordi che spettavano ancora al giocatore, che però chiede la buonuscita. Soluzione che accontenterebbe tutti: la Juve che si libererebbe di un giocatore in esubero che in bianconero non ha mai convinto, Giovinco che potrebbe sposare fin da subito la causa del Toronto (il campionato parte il 6 marzo) e infine Zaza che per ora rimane a guardare, in attesa di giocare in palcoscenici più importanti…

  •   
  •  
  •  
  •